5 mesi di carcere per un clandestino, pena sospesa per l'espulsione immediata

30/11/-0001 -
Il rumeno Iosif Robciuc Iosif, un 40 anni clandestino fermato e arrestato l'altro giorno dalle forze dell'ordine, è stato condannato a cinque mesi di reclusione dal Tribunale di Jesi.



L'uomo, colpito da decreto di espulsione, è stato arrestato dai carabinieri mentre usciva dal cantiere edile di San Marcello.
L'altro ieri il rumeno è comparso davanti al giudice del Tribunale di Jesi Paola Mureddu e al pubblico ministero Federica Guarrella per l'udienza. L'avvocato difensore ha patteggiato per la sospensione della pena e l'espulsione immediata.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 febbraio 2006 - 1216 letture

In questo articolo si parla di