Occorre migliorare il servizio della raccolta di rifiuti

30/11/-0001 -
Utilizzare le nuove opportunità offerte ai cittadini per un migliore servizio nella raccolta dei rifiuti.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


È l’invito dell’Amministrazione comunale che, nel richiamare l’importanza della piena collaborazione di tutti, mette in guardia da comportamenti che possono far scattare sanzioni a chi non rispetta le disposizioni previste da leggi e regolamenti.

È il caso dell’abbandono dei rifiuti ingombranti nei pressi dei cassonetti, espressamente vietato ed addirittura inutile visto che Jesiservizi si fa carico di ritirare gratuitamente a domicilio tale tipologia di rifiuto, dietro una semplice prenotazione telefonica allo 0731 538233. O il caso degli sfalci e delle potature gettate impropriamente nei medesimi cassonetti, quando tale materiale può essere conferito gratuitamente presso il “Centro Ambiente” di viale Don Minzoni (dietro il campo Boario) o fatto ritirare a domicilio su chiamata con un modesto contributo spese.

In tale scenario, l’Amministrazione comunale sottolinea l’importanza dei risultati ottenuti dalla corretta raccolta differenziata, tramite le circa 400 campane distribuite nel territorio. Risultati economici, con una minore spesa per la collettività, e ambientali, con meno rifiuti portati in discarica. Risultati ulteriormente potenziati con l’apertura del “Centro Ambiente” di viale Don Minzoni aperto tutti i giorni mattina e pomeriggio (il sabato solo la mattina) dove tutti i cittadini possono conferire i materiali riciclabili (carta, vetro, plastica, legno, ferro, ecc.) ricevendo punti per buoni spesa. A questo proposito, per incentivare ulteriormente tale servizio è stato deciso che, a partire da lunedì prossimo e fino al termine dell’anno, saranno raddoppiati i punti per ogni chilo di materiale conferito. Si ricorda infine altre due regole importanti. La prima: nei contenitori per la raccolta di cartone, gli scatoloni vanno rotti e piegati prima di essere gettati, al fine di ridurre lo spazio. La seconda: tutti i proprietari di giardini devono aver cura che le proprie piante non debordino oltre il recinto dell’abitazione e comunque hanno l’obbligo di raccogliere tutto quanto cada dalle proprie piante sul marciapiede o sulla strada antistante.

Jesiservizi, la società a cui il Comune ha affidato l’igiene urbana e la cui sede è in via Mura Occidentali 5/bis, resta a completa disposizione dei cittadini per ogni ulteriore chiarimento.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 19 ottobre 2006 - 1443 letture

In questo articolo si parla di