Falconara: all'ex-squadra Rialzo si parla di mafia con I Malacarne

30/11/-0001 -
Un dramma di mafia e omertà in scena all’ex-squadra Rialzo, giovedì 26 ottobre alle ore 21,30.

dal Comune di Falconara Marittima
www.comune.falconara-marittima.an.it


Si tratta de “I Malacarne. Storia di Rita”, uno spettacolo che trae spunto dalla drammatica vicenda di Rita Atria: una ragazza di diciassette anni nata a Partanna, un piccolo paese della Sicilia, che si trova a vivere una profonda tragedia: dopo l’uccisione del padre e del fratello coinvolti nelle faide mafiose, decide di collaborare con la giustizia opponendosi così ad una madre omertosa e un intero paese che la condanna.

Prima delle due serate della minirassegna dedicata alla riflessione sul fenomeno della mafia dal titolo “no, all’indifferenza. La mafia c’è…”, lo spettacolo sarà portato in scena dalla Compagnia Circo Amalassunta, nata ufficialmente nel 2002 ad Ancona con la direzione artistica di Tiziana Marsili Tosto, ma operante già dal ‘99 con eventi culturali e laboratori di ricerca che hanno spesso come oggetto di interesse lo studio di figure femminili, conosciute o meno, che con la loro vita hanno lasciato un segno nella storia e nell’immaginario collettivo.

Al termine dello spettacolo sarà proiettata un’intervista ad Alessandra Camassa, giudice del team di Borsellino che ha seguito di persona la vicenda di Rita, dopo la quale si aprirà un incontro dibattito con Giovanni Impastato, fratello di Giuseppe ucciso dalla mafia nel maggio del 1978, al quale è dedicato il film “I cento passi”. La pellicola del regista Marco Tullio Giordana sarà proiettata martedì 31 ottobre presso il cinema Excelsior alle 9 (riservata agli istituti scolastici superiori) e alle 21,30 (aperta a tutta la cittadinanza). L’ingresso per entrambe le date in cartellone è gratuito.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 ottobre 2006 - 1304 letture

In questo articolo si parla di