Fabriano: un concerto per Tommy

30/11/-0001 -
Dopo la nazionale Cantanti che, con gli incassi della Partita del Cuore disputata lo scorso 5 settembre a Parma in onore di Tommaso Onofri, ha contribuito all'acquisto di una ambulanza pediatrica, consegnata lo scorso 20 dicembre alla C.R.I. di Parma, ora scendono in campo i ragazzi dell'Associazione Tommy nel Cuore.

dal Comune di Fabriano
www.comune.fabriano.an.it


Il neocostituito organismo nato per volontà della famiglia a seguito dello scioglimento del Comitato sorto dopo il rapimento del bambino, si propone l'esercizio di diverse attività benefiche e di solidarietà sociale nell'intento di dare concretezza all'invito lanciato da papa Paolo ad aprile in occasione dei funerali :" Fate che il mio sacrificio non si perda nell'oblio... fate che sia utile ai vostri cuori..".

Ed è con questo slogan che la delegazione marchigiana della nuova associazione, in concomitanza con lo svolgimento di attività simili in altre regioni italiane, ha organizzato la vendita di oggetti natalizi e del libro che racconta la vicenda di Tommaso.

Rimanendo in ambito regionale, a Fabriano, il 7 gennaio alle ore 18,00 presso la Cattedrale S. Venanzo la Banda Musicale della città ed il coro del santo Convento di Assisi dedicheranno a Tommy il tradizionale “Concerto dell'anno”, al quale probabilmente saranno presenti i genitori del bambino.

Ospite della serata sarà il cantautore Michelangelo Lubrano, autore della canzone "Tommy 's Lullabay", una ninna nanna dedicata a Tommaso. Lo stesso giorno anche a Cingoli la banda del luogo dedicherà un concerto alla memoria di questo bambino. Oltre a quello di raccogliere fondi per dotare di una culla termica l'ambulanza appena acquistata e che porta appunto il nome di Tommy, scopo dell'iniziativa è stato quello di far conoscere l’attività dell’associazione “Tommy nel cuore”.

Diversi sono i risultati già conseguiti, dalla realizzazione di un pozzo in Kenia intitolato al bambino, alla compartecipazione alla costruzione di alcune aule in una scuola elementare etiope, all'acquisto di un ecografo, fino alla raccolta di fondi che ha già permesso a due bambini gravemente ammalati di raggiungere gli Stati Uniti per sottoposi a cure molto costose.

Altri traguardi devono essere ancora conquistati, non ultimo quello di promuovere una mozione popolare mirante, attraverso l'emanazione della Legge Tommaso Onofri, ad aggravare le pene per chi si macchia di crimini particolarmente crudeli.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 03 gennaio 2007 - 1295 letture

In questo articolo si parla di