Le precisazioni di Belcecchi e Rocchetti sulle vicende di giunta

30/11/-0001 -
"Credo che Paolinelli non abbia alcun titolo per darmi lezioni di correttezza politica".

da Fabiano Belcecchi e Leonello Rocchetti


Così interviene il sindaco di Jesi Fabiano Belcecchi nella querelle politica. E aggiunge. "Tanto è vero che continua tranquillamente a restare alla Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi su nomina fiduciaria da parte del Sindaco, quando è stato il primo a mettere in discussione questa stessa fiducia".

Fortunatamente dentro lo Sdi vi sono persone serie, oneste e corrette come Leonello Rocchetti che hanno mantenuto un atteggiamento leale nei confronti dell’Amministrazione comunale e per il bene della città, anche in presenza di legittime posizioni dialettiche che pure ci sono state in seno alla Giunta. Nel chiarimento che ho avuto con Rocchetti, è emersa una posizione diversa da quella di Paolinelli, con un pieno riconoscimento dell’azione svolta da questa Giunta e di reciproca fiducia e legittimazione.

Pronta la replica anche dell'assessore Leonello Rocchetti.
"Ringrazio il sindaco Fabiano Belcecchi dell’incontro avuto che mi ha permesso di chiarire in maniera definitiva la mia posizione. Ribadisco la stima nei suoi confronti e l’impegno a portare avanti, insieme alle altre forze del centrosinistra, una efficace azione amministrativa anche in questi ultimi mesi di legislatura".





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 gennaio 2007 - 1177 letture

In questo articolo si parla di