Pubblicato il bando per l’assegnazione di case popolari

30/11/-0001 -
L’Amministrazione comunale informa che è stato pubblicato il bando per la formazione della graduatoria per l’assegnazione di case popolari.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


Il bando è rivolto a coloro che - residenti a Jesi o aventi nel Comune la sede di lavoro - hanno bisogno di un alloggio di dimensioni idonee alle esigenze del proprio nucleo familiare ad un canone di locazione inferiore a quello del mercato degli affitti. Per partecipare al bando, il nucleo familiare non deve avere avuto nell’anno 2005 un reddito convenzionale superiore a € 13.343.

La domanda deve essere presentata in bollo utilizzando esclusivamente gli appositi moduli forniti gratuitamente dal Comune entro il prossimo 15 febbraio. I lavoratori emigrati all’estero hanno trenta giorni di tempo in più. Il Comune, in fase di istruttoria delle domande, e l’apposita Commissione, in fase di formazione della graduatoria, possono svolgere accertamenti sulla validità delle condizioni che hanno determinato il punteggio.

Il Comune, in ogni caso, prima dell’assegnazione accerta la permanenza dei requisiti richiesti in capo all’aspirante assegnatario ed al suo nucleo familiare. La nuova graduatoria avrà validità per due anni dalla data di pubblicazione sul Bur regionale, oltre i quali decadrà automaticamente.

Gli alloggi che di volta in volta si renderanno disponibili, saranno assegnati dal Comune secondo l’ordine della graduatoria, a meno che l’alloggio da assegnare non sia di dimensioni eccessive per le esigenze dell’aspirante. Il canone di locazione dovuto dagli assegnatari è calcolato in base alle caratteristiche dell’alloggio e all’entità e natura del reddito del nucleo familiare.

Per ogni ulteriore informazione gli interessati potranno rivolgersi all’Ufficio relazioni con il pubblico di piazza della Repubblica, aperto tutte le mattine dal lunedì al sabato e nei pomeriggi di martedì e giovedì (info 800 580084).





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 gennaio 2007 - 8243 letture

In questo articolo si parla di