Sicurezza in città: in arrivo altri 10 vigili urbani sulle strade

30/11/-0001 -
L’aumento dell’organico di dieci unità, contestualmente al trasferimento di molte mansioni di segreteria dalla polizia municipale ad altri uffici, contribuirà a garantire una maggiore presenza in strada di vigili urbani.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


L’utilizzo degli ausiliari del traffico per le zone blu e il supporto di innovativi strumenti informatici (come il telepass per la Ztl) saranno poi in grado di ottimizzare la presenza dei vigili nel centro storico per aprirsi all’intero territorio comunale. Il tutto con l’obiettivo di far percepire al cittadino un maggior senso di sicurezza.

Sono questi i concetti, unitamente al contratto per la sicurezza con la Prefettura che coinvolge le altre forze dell’ordine, sottolineati dal sindaco Fabiano Belcecchi in Consiglio comunale in risposta alla domanda di attualità del presidente della terza Circoscrizione, Giuseppe Di Lucchio, che aveva posto l’accento sugli ultimi episodi di criminalità nei confronti di esercenti ed operatori economici a cui ha espresso la propria solidarietà e che allo stesso tempo aveva sottolineato come nei quartieri di riferimento vi siano problemi di integrazione tra etnie e culture diverse.

Di Lucchio, nel sottolineare che l’assunzione di nuove unità della polizia municipale, auspicata da tempo, sia un fatto positivo se determinerà una maggiore presenza concreta sul territorio, ha ribadito come la Circoscrizione manifesti preoccupazione per il ripetersi di eventi di microcriminalità che è la più sentita dalla popolazione jesina, ritenendo come la questione dell’ordine pubblico e della sicurezza in città meriti un’attenta riflessione da parte della classe politica e dei gruppi consiliari, affinché i cittadini si sentano protetti e tutelati dallo Stato.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 gennaio 2007 - 1326 letture

In questo articolo si parla di