Monsano: ladri alla Grammer per soli...800 euro

30/11/-0001 -
L'altra notte al Grammer di Monsano alcuni ignoti si sono intrufolati per fare il colpaccio, anche se la tanta fatica non è stata ripagata.

di Leonardo Bartera
redazione@viveresenigallia.it


Tanti rischi per niente, solamente 800 euro i rapinatori sono riusciti a portare via presso la ditta Glammer in via Giannino Pieralisi. I ladri per entrare hanno forzato la porta posteriore a piano terra entrando cosi' nell'androne degli uffici amministrativi.

La cassaforte a muro era ben visibile ed è stata aperta con la fiamma ossidrica, anche se una volta apertai malviventi hanno trovato solo 800 euro. Scontenti e delusi per i tanti rischi vista la somma esigua hanno dato sfogo a diversi atti vandalici all'interno della struttura. Circa 1.000 euro sono i danni provocati, frantumando porte, vetrate, macchinette del caffè e frigobar. I disagi maggiori però sono stati i computer trafugati e alcuni documenti presenti all'interno della cassaforte che sono andati bruciati per via della fiamma ossidrica.

Le indagini sono condotte dai carabinieri di Jesi che stanno lavorando su alcune tracce trovate in fase di ispezione. L'azienda costruisce sedili per l'autobus e mezzi di trasporto, in passato aveva un caso analogo nel 1990 nel vecchi stabilimenti, ma in quel caso la cassaforte era stata poertata via.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 12 gennaio 2007 - 1720 letture

In questo articolo si parla di