Falconara: precaria tenta il suicidio

30/11/-0001 -
Una donna, precaria del Comune, ha tentato il suicidio per il mancato rinnovo del contratto.

di Francesca Morici
francesca@viveresenigallia.it


Una donna, precaria del Comune, ha tentato il suicidio ingerendo una massiccia dose di farmaci.
B.R., 49 anni, ex dipendente delle cooperative, separata e madre di un bambino, è stata ricoverata all'ospedale di Torrette ed è fuori pericolo.
A provocare il gesto il mancato rinnovo del contratto a cui si è aggiunto lo sfratto dell'appartamento in cui vive ed il timore di non trovare un nuovo impiego, essendo sulla soglia dei cinquant'anni.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 gennaio 2007 - 1527 letture

In questo articolo si parla di