Migliorano le condizioni degli operai Enel feriti giovedì

30/11/-0001 -
Desidero esprimere un particolare pensiero ai due operai dell’Enel rimasti feriti nell’incidente sul lavoro di giovedì scorso nel centro storico.

da Fabiano Belcecchi
sindaco di Jesi


Sono lieto di apprendere che le loro condizioni di salute non sono gravi e mi auguro che possano al più presto riprendersi nel pieno delle forze.

Nell’auspicare che venga fatta quanto prima chiarezza su quanto accaduto, anche per evitare che nel futuro possano ripetersi episodi simili, vorrei allo stesso tempo manifestare gratitudine al personale sanitario, ai vigili del fuoco, alle forze di polizia ed ai vigili urbani che si sono subito attivati per prestare soccorso ai feriti e riportare la situazione alla normalità dopo la paura ed i disagi avvertiti nel centro storico.

I due operai, Moreno Bagnarelli 50 anni di Chiaravalle, e Andrea Santini, 27 anni di Serra de' Conti, sono rimasti feriti nella fiammata originatasi improvvisamente dalla cabina dell'Enel che stavano riparando in via XV settembre.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 gennaio 2007 - 1479 letture

In questo articolo si parla di