Si inaugura oggi il Premio Arte Mannucci 2006

30/11/-0001 -
Si inaugura sabato, alle 18:00, presso i locali della Sala Maggiore di Palazzo dei Convegni, la mostra conclusiva del premio arte 2006-7 Edgardo Mannucci, con la presentazione delle opere dgli studenti delle scuole medie che vi hanno partecipato.

di Cristina Amici degli Elci
cristina@viverejesi.it


Sono più di cento le opere di piccole e medie dimensioni, esposte a palazzo dei convegni, a Jesi, a conclusione del Premio d’Arte Mannucci rivolto alle classi terze medie della Vallesina.

Il Premio Arte, promosso dall’ Istituto d’Arte jesino, è stato ideato dagli stessi studenti delle sezioni di decorazione pittorica e Arte dei metalli e oreficeria, che si sono rivolti alle classi terza medie della valle con una proposta creativa di rilievo.

Il Premio Arte è partito il 30 ottobre 2006 ricevendo immediatamente consensi.
Tre le scuole che con entusiasmo hanno inviato le loro opere, la scuola media L. Bartolini di Cupramonatana, la media G. Spontini di Moie e la scuola media Lorenzini di Jesi.

2 i temi sui quali i ragazzi sono stati invitati a lavorare. Il primo suggeriva di individuare un parte o un luogo della città federiciana , progettandovi poi una decorazione pittorica in sintonia con il contesto , contribuendo cosi alla valorizzazione della qualità estetica.

Il secondo tema proponeva la progettazione e realizzazione tridimensionale di una scultura da collocare ipoteticamente al centro di una piazza , o di una giardino nel rispetto del valore culturale del sito scelto contribuendo però alla riqualificazione estetica dello spazio.

Oggi quindi alle 18:00 l’inaugurazione della mostra conclusiva dei lavori alla presenza dell’assessore alla cultura di Jesi Leonardo Animali e dell’assessore ai Servizi Sociali Paolo Cingolani.

Curatore del progetto, Nicola Farina, docente dell’istituto d’Arte Mannucci, già protagonista, insieme all’artista jesino Andrea Marconi del progetto “Luci ed ombre”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 gennaio 2007 - 1058 letture

In questo articolo si parla di