San Marcello: concerto della Form Ensamble a teatro Ferrari

30/11/-0001 -
La spumeggiante freschezza del giovane Giacchino Rossini, la grazia aerea di Franz Schubert, l’inebriante dolcezza di uno dei massimi lavori da camera di tutti i tempi, scritto da Wolfgang Amadeus Mozart, accoglieranno il pubblico del Teatro P. Ferrari di San Marcello sabato prossimo, 20 gennaio, alle ore 21, per il Concerto della FORM Ensemble, organico cameristico dell’Orchestra Filarmonica Marchigiana.

da Fondazione Pergolesi Spontini
www.fondazionepergolesispontini.com


Il Concerto è inserito nella cartellone teatrale del “Ferrari”, curato dalla Fondazione Pergolesi Spontini.

La Sonata a 4 n. 1 in sol magg. per due violini, violoncello e contrabbasso, composta da Rossini nel 1804, a soli dodici anni, colpisce per l’originalità dello stile: il caratteristico “chiacchiericcio” musicale degli allegri, fatto di acciaccature, scalette leggere e rapide note ribattute; la distesa fluidità melodica, intrisa di una sottile vena malinconica, dei temi cantabili e, in generale, il senso diffuso di naturalezza, di briosità, di “follia” ritmica. Elementi che, nel loro insieme, rappresentano l’inconfondibile “marchio di fabbrica” del genio rossiniano.

Seguirà l’esecuzione del Quintetto in la magg. per clarinetto, due violini, viola e violoncello K. 581 di Mozart fu composto nel settembre del 1789, due anni prima della morte del salisburghese. Esso unisce in una sintesi perfetta il rigore e la sobrietà della scrittura del quartetto per archi, nella sua forma classica normalizzata da Haydn, al più puro spirito concertante mozartiano qui realizzato, nel ruolo di un primus inter pares, dal clarinetto, strumento cui di lì a breve il grande compositore avrebbe dedicato, insieme a pagine sublimi del Così fan tutte e della Clemenza di Tito, l’ultimo concerto della sua vita.

Chiuderà la serata la Quinta Sinfonia in si bemolle magg D. 485 di Schubert, capolavoro di straordinaria bellezza scritto dal giovane musicista tra il settembre e l’ottobre del 1816 nel desiderio di emulare i grandi classici del Settecento, Haydn ma soprattutto Mozart. Nella sinfonia, le anime dei due compositori, così diverse per natura, paiono fondersi alchemicamente, tanto che è quasi impossibile separare ciò che, immerso nell’incantevole fluido di grazia, naturalezza e leggerezza, appartiene all’una o all’altra.

BIGLIETTI: Intero euro 12, ridotto euro 6 INFORMAZIONI: Biglietteria Teatro Pergolesi, dal martedì al sabato (dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30) e presso il Teatro di San Marcello da un'ora prima dell'inizio del concerto tel. +39 0731 206888; fax + 39 0731 224105; e-mail: biglietteria@fpsjesi.com www.fondazionepergolesispontini.com FORM-OFM tel. 071 206168 e-mail: info@filarmonicamarchigiana.com





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 17 gennaio 2007 - 1099 letture

In questo articolo si parla di