Monte Roberto: due nuovi piani di lottizzazione industriale

30/11/-0001 -
Approvati dal Consiglio comunale su un’area di 17 ettari; grandi opportunità per insediamenti industriali e commerciali in Vallesina.

dal Comune di Monteroberto


Il territorio di Pianello Vallesina (nella frazione di Monte Roberto) si sta sempre più configurando come un importante polo per insediamenti industriali, commerciali e artigianali della media Vallesina.

Nel maggio 2006 il Consiglio comunale, con la delibera n. 28, ha approvato all’unanimità il Piano di lottizzazione industriale denominato "Copparo 2", su un territorio di circa 5 ettari, nel quale nuove realtà industriali si stanno già insediando, pronte ad avviare la produzione. Nel novembre scorso il Consiglio comunale, con delibera n. 62, ha approvato, sempre all’unanimità fatta eccezione per una sola astensione, altri 12 ettari di terreno da lottizzare ad insediamenti industriali, commerciali ed artigianali, denominato "Sant'Apollinare 2". Si tratta in totale di 17 ettari di terreno che si vanno a sommare ad altri 30 già esistenti, dove già operano numerose realtà.

«Il nostro territorio comunale - riferisce l'Assessore all'Urbanistica e Attività produttive Giancarlo Focante- grazie alle sue caratteristiche morfologiche, sta vivendo un esponenziale sviluppo sotto quest'aspetto, favorito dall’ottima ubicazione di questi territori, che si trovano per l'appunto nelle vicinanze dello svincolo della Superstrada. L'approvazione di questi piani di lottizzazione, ai quali faranno seguito gli insediamenti, fa di Monte Roberto un vero polo industriale nella vallata dell'Esino.

L'amministrazione comunale, con molta soddisfazione ed altrettanta attenzione, sta vivendo questo sviluppo, che ha già portato, e porterà anche in seguito, benessere ed occupazione. Porsi in modo propositivo e collaborativo –ha concluso Focante- è il nostro dovere, ma ancora più importante è il nostro impegno affinché tutto ciò avvenga in piena conformità urbanistica al Piano Regolatore Generale vigente ed alle sue norme tecniche di attuazione, tutelando scrupolosamente tutti quegli aspetti che riguardano la salvaguardia ambientale e la salute pubblica».





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 gennaio 2007 - 1545 letture

In questo articolo si parla di