Falconara: aereoporto Sanzio, chiude la mostra fotografica Wintertime

30/11/-0001 -
Ancora pochi giorni per apprezzare, in un contesto originale, le immagini che hanno accolto durante il periodo natalizio i viaggiatori dell’aeroporto Raffaello Sanzio di Falconara-Ancona.

da Artessenza


Mercoledì 31 gennaio ultimo giorno per ammirare e confrontare lo stile dei due fotografi Sergio Marcelli e Stephan Wittmer. Allestita presso un insolito quanto ideale contesto espositivo come l’aeroporto Raffaello Sanzio di Falconara-Ancona, la mostra è stata curata da Artessenza di Ancona, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Ancona, in collaborazione con il Comune di Falconara Marittima.

Una rassegna che ha trovato sin dal suo inizio il favore del pubblico per la qualità dei lavori proposti ma anche per la scelta della location, tanto estranea alla tradizione dell’arte quanto vicina alla quotidianità e all’immaginario del periodo delle festività, l’aeroporto: il luogo dello spostamento per antonomasia.

Le fotografie di Marcelli e Wittmer, riprodotte su tela e affisse alla moderna struttura del Sanzio, hanno dato ospitalità e commiato a tutti quelli che si sono trovati a spostarsi da o verso le Marche durante questi due ultimi mesi. Opere molto diverse tra loro ma complementari , capaci di comunicare al viaggiatore moderno.

Il primo, Sergio Marcelli, artista di origine anconetana e con una lunga esperienza all’estero, presenta una serie di still life. Gli oggetti quotidiani subiscono metamorfosi attraverso sovraesposizioni ed effetti ottenuti in fase di stampa, nella consapevolezza che qualsiasi realtà sfugge, sempre, a una rappresentazione duplicativa. Al contrario, lo svizzero Stephan Wittmer utilizza la fotografia in modo concettuale, sceneggia un racconto affascinante, onirico, che narra di esperienze vissute su territori d’inverno algidi e surreali.

La mostra è allestita fino al 31 gennaio e aperta a tutte le ore.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 gennaio 2007 - 1527 letture

In questo articolo si parla di