DRQ Colli Esini: dall'Ogliastra per imparare

1' di lettura 30/11/-0001 -
I dirigenti del Gal Ogliastra, splendida terra nella Sardegna orientale, hanno visitato nei giorni scorsi il Distretto Rurale di Qualità ‘Colli Esini’ ed incontrato i vertici del Gal ‘Colli Esini-San Vicino’, per studiare l’esperienza del Distretto con l’obiettivo di carpirne i segreti e valutarne la replicabilità nel proprio territorio.

da Gal "Colli Esini-San Vicino"


Accompagnati da Luca Celli e Ferdinando Blefari del Gruppo Camera Work di Jesi, Giuseppe Loi presidente del Gal Ogliastra ed i suoi collaboratori hanno visitato l’Accademia del Salame storico di Fabriano "Reginaldo Sentinelli", incontrato Carla Virili, Assessore all’Agricoltura della Provincia di Ancona, Riccardo Maderloni, presidente del Gal "Colli Esini-San Vicino" e altri operatori pubblici e privati aderenti al Distretto Rurale di Qualità "Colli Esini".

“In un’ottica di cooperazione e scambio di buone prassi è importante studiare come stiano lavorando altri territori per lo sviluppo rurale – hanno detto. Quanto visto nel Distretto marchigiano rappresenta un modello avanzato di promozione e commercializzazione dell’offerta turistica e agroalimentare in un’ottica di valorizzazione integrata. Auspichiamo altri incontri per confrontare le esperienze e condividere le soluzioni”.

Queste le conclusioni della delegazione ospite, che ha avuto occasione di presentare i numerosi progetti di sviluppo di un territorio aspro, sostanzialmente incontaminato e ricco di tradizioni ancora viventi come è quello dell’Ogliastra.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 31 gennaio 2007 - 1297 letture

In questo articolo si parla di