Chiaravalle: arrestato un extracomunitario con l'accusa di furto

30/11/-0001 -
Nel corso della mattinata di ieri, a Chiaravalle, gli uomini del N.O.R.M. della Compagnia di Jesi unitamente ai militari della stazione locale, hanno arrestato L.A. cittadino albanese di 26 anni senza fissa dimora, ritenuto colpevole insieme ad altri suoi connazionali di numerosi “furti aggravati in abitazione” consumati e tentati nel periodo aprile 2006, aprile 2007.



L'arresto è avvenuto nell’ambito dell’attività di indagine relativa ai numerosi furti con la cosiddetta “tecnica del foro” perpetrati nell’ambito del territorio di competenza della compagnia di Jesi. I ladri operavano veri e propri raid di furti in diversi comuni della provincia tra i quali: Camerata Picena, Chiaravalle, Jesi, Monteroberto, Monsano, Maiolati Spontini.

L'uomo è stato sorpreso la scorsa mattina, dopo un'incessante attività di indagine, a bordo di un’autovettura nel cui bagagliaio sono stati rinvenuti svariati arnesi atti allo scasso. L.A. risultato inoltre gravato da decreto di espulsione,è stato immediatamente arrestato e spostato al carcere circondariale di Montacuto ad Ancona con l'accusa di “associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti” e per “possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 maggio 2007 - 1135 letture

In questo articolo si parla di