Fondazione Pergolesi Spontini: approvato il bilancio consuntivo

30/11/-0001 -
Dopo il Consiglio di Amministrazione dello scorso 27 aprile, anche l’Assemblea Generale dei Soci della Fondazione Pergolesi Spontini, presieduta da Fabiano Belcecchi, ha approvato definitivamente, all’unanimità, i documenti finanziari relativi agli esercizi 2006 e 2007.

da Fondazione Pergolesi Spontini
www.fondazionepergolesispontini.com


In particolare, il bilancio consuntivo 2006 ha mostrato non solo il sostanziale pareggio ma ha registrato un piccolo avanzo di gestione, pari a + 1255,18 euro, un dato in controtendenza nel panorama delle realtà liriche nazionali. Il totale dei costi e delle spese è stato pari a 3.317.344,45 euro, mentre i ricavi e profitti sono stati di 3.318.599,63 euro.

Nell’esprimere l’apprezzamento alla Direzione Esecutiva e alle Direzioni Artistiche, e per tutto il personale della Fondazione per la professionalità e la dedizione dimostrate, l’Assemblea ha manifestato compiacimento per l’incremento delle attività teatrali e per la vivace attività scientifica condotta sull’opera di Pergolesi e di Spontini. Al termine dell’esposizione sulle attività in programma per il 2007, l’Assemblea ha inoltre approvato l’indirizzo culturale della Fondazione, che prevede - tra l’altro - la riconferma dei cartelloni artistici nelle loro nuove edizioni (a cominciare dal VII Festival Pergolesi Spontini, dal 7 al 16 settembre), numerosi appuntamenti di carattere scientifico e musicologico, ed un ulteriore incremento delle attività di formazione. Un punto all’ordine del giorno è stato dedicato alla pianificazione delle attività in vista delle Celebrazioni Pergolesiane del 2010.

Conseguentemente l’Assemblea dei Soci ha approvato il Bilancio di Previsione per l’esercizio 2007, evidenziando in particolare l’azione di recupero da qui a pochissimi anni del deficit pregresso, venutosi a creare nel 2005, anno di passaggio del Teatro jesino dalla conduzione comunale a quella della Fondazione. Tale passaggio avvenne in ‘corsa’ con la volontà di non interrompere il servizio pubblico del ‘Pergolesi’ e non venir meno agli impegni già assunti.

Tornando al 2006, i dati dell’esercizio 2006 hanno mostrato risultati molto buoni in termini di incassi e di pubblico per l’attività di produzione musicale della Fondazione, evidenziando ad esempio per la VI edizione del Festival Pergolesi Spontini un incasso lordo per biglietti venduti raddoppiato rispetto al 2005. Per la XXXIX Stagione Lirica del Teatro Pergolesi l’incasso lordo è stato di oltre il doppio rispetto al 2005, con 6767 presenze per 13 appuntamenti. Nel 2004, anno in cui la stagione non era gestita dalla Fondazione, gli spettatori furono 4860 per 13 recite, appena 281 in più sul 2005: per l’anno del passaggio della gestione del ‘Pergolesi’ dal Comune all’ente culturale, infatti, gli spettatori della lirica furono 4579, ma si ricorda che in quella stagione fu annullata una recita di Falstaff a causa delle agitazioni sindacali delle masse artistiche per i tagli governativi al Fus. Il 2006 ha registrato un vero boom di abbonamenti per la lirica, passati dai 204 del 2004 (anno in cui la stagione non era gestita dalla Fondazione), ai 118 del 2005 (l’anno di transizione) ai 577 dello scorso anno, un numero da record in tutta la storia del teatro jesino.

Numeri di grande soddisfazione anche per le persone che hanno frequentato i Teatri nell’orbita della Fondazione: il Teatro Pergolesi e il Teatro Studio Moriconi di Jesi, il Teatro Spontini di Maiolati Spontini, il Teatro Ferrari di San Marcello ed il Teatro Comunale di Montecarotto. Le stagioni di prosa programmate dell’Ente si sono estese da Jesi ai teatri di altri comuni a seguito di una precisa scelta di servizio al territorio per la crescita culturale della Vallesina, tanto che altre realtà teatrali sono in procinto di aderire alla ‘rete’ della Fondazione. Sul piano istituzionale, il 2006 ha visto l’ingresso di due nuovi soci - uno pubblico, l’altro privato, ovvero il Comune di San Marcello e Moncaro Terre Cortesi - nella compagine sociale della Fondazione Pergolesi Spontini, un elemento che testimonia l’apprezzamento per l’attività svolta e la volontà di condividere un percorso culturale.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 maggio 2007 - 1044 letture

In questo articolo si parla di