Fabriano: concorso per Vicoli e balconi in fiore

30/11/-0001 -
L’abbellimento permanente del centro storico è l’obiettivo principale che si propone il concorso “Vicoli e balconi in fiore” promosso dall’Assessorato all’Ambiente del Comune di Fabriano.

dal Comune di Fabriano
www.comune.fabriano.an.it


Si tratta della seconda edizione che si suppone nuovamente partecipata visto il successo che la prima, lo scorso anno, ha riscosso fra gli abitanti del centro storico.

Il concorso che si propone “l’abbellimento, con addobbi floreali, di vicoli e balconi” si rivolge a tutti i residenti del centro storico i quali per partecipare all’iniziativa dovranno far pervenire all’U.R.P.-Ufficio Relazioni con il Pubblico- la loro adesione entro il 30 luglio prossimo.

Nella adesione dovrà essere specificato a quale categoria – vicoli o balconi - si intende partecipare. La partecipazione è aperta a tutti, singoli cittadini o associazioni, ognuno dei quali potrà allestire singolarmente o in forma associata il proprio balcone, terrazzo, vicolo, cortile.

Una apposita giuria premierà il balcone o il vicolo meglio adornato. Nell’allestimento dovranno essere utilizzati, prevalentemente, piante in vaso o zolle. E’ consentito l’uso di fiori recisi o petali per completare l’addobbo del cortile o del balcone. Le piante dovranno essere messe a dimora in vasi di coccio o in aiuole già esistenti. I premi per le due categorie in concorso saranno messi a disposizione dalla pubblica amministrazione.

Inoltre verranno premiati i cittadini e le associazioni partecipanti che si impegneranno a mantenere vive e curate le piante e i fiori per il periodo successivo. A tal fine verranno corrisposti due ulteriori premi, che saranno assegnati a giudizio insindacabile della commissione uno al vicolo e l’altro al balcone che alla fine del mese di ottobre verranno giudicati meritevoli. Il regolamento ed il modello di partecipazione sono disponibili presso l’U.R.P. – Ufficio Relazioni con il Pubblico – piazza del Comune 38 o sul sito internet del comune www.piazzalta.it





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 25 maggio 2007 - 1389 letture

In questo articolo si parla di