Cosa è ''Vivere Jesi''?

3' di lettura 30/11/-0001 -
Diamo il benvenuto a tutti i lettori che ci leggono oggi per la prima volta, magari a causa degli exit poll sulle elezioni comunali..
Vivere Jesi è un quotidiano con tutte le notizie di Jesi e della Vallesina, da Fabriano a Falconara. Vivere Jesi è un giornale che sfrutta tutte le potenzialità di internet per offrire il miglior servizio alla democrazia cittadina.

di Michele Pinto
michele@viverejesi.it


Le notizie le mettiamo noi, i commenti mettili tu!
La marcia in più che presenta internet rispetto agli altri media è la completa assenza di limiti. Non ci sono limiti di spazio, come su un foglio di carta. Non ci sono limiti multimediali, possiamo inserire foto, audio, documenti, presentazioni e tutto quello che ci salta in mente.

È grazie all'assenza di limiti che in redazione non siamo costretti a scegliere quali articoli pubblicare e quali no.
Tutti troveranno spazio su queste pagine. Anche quelli che ad una prima occhiata possono sembrare poco o per nulla interessanti, o quelli che avremmo preferito non ricevere.
Spetta a voi lettori scegliere quali articoli sono interessanti e quali meno.
In automatico e in tempo reale gli articoli più interessanti andranno in cima al giornale, quelli meno interessanti in fondo. L'ordine viene stabilito in base al numero di letture. Siete voi, cliccando sulle fatidiche parole Leggi tutto, che modellate il giornale.

Ma il vostro ruolo non si ferma qui!
Ad ogni articolo è possibile associare i propri commenti. Perché l'informazione non può più essere a senso unico, qualcuno, da un lato, parla. Tutti gli altri, dall'altro lato ascoltano in silenzio.
Da oggi tutti hanno la possibilità di dire quello che pensano, e di essere ascoltati, dalle istituzioni e dai cittadini che decideranno di leggere queste pagine.

Come funziona:
Vivere Jesi presenta un'edizione al giorno, ogni notte a mezzanotte in punto.
La redazione aggiunge a tutti i comunicati che arrivano all'indirizzo redazione@viverejesi.it le notizie di cronaca, di sport e i resoconti delle conferenze stampa.
Gli utenti registrati (registrarsi è semplice, gratuito e veloce) potranno leggere il giornale mentre questo viene preparato, cliccando su Il giornale di domani.
Le notizie saranno quindi presenti nella pagina principale del sito dalla mezzanotte fino alla mezzanotte del giorno dopo. Verranno ordinate a seconda del numero di letture ed ognuna presenterà il mittente o l'autore.
Da parte nostra non verranno utilizzati filtri o censure, noi daremo spazio a tutti, mantenedo una linea editoriale assolutamente superpartes.
Poi ci penseranno i lettori ad esprimere tutte le opinioni del caso sfruttando l'opportunità di lasciare i commenti.
I lettori registrati potranno lasciare commenti liberamente. Agli altri sarà richiesto di lasciare il nome o un nickname. Di tutti verrà conservato l'indirizzo IP.
I commenti contenti offese gratuite, volgarità, contenuti illegali e simili verranno "bloccati", ovvero sarà necessario un click in più per poterli leggere.
Gli utenti registrati hanno facoltà di segnalare i commenti perché siano bloccati.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 28 maggio 2007 - 1425 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

28 maggio, 18:08
Vivere Jesi proprio non funziona! Sono un Senigalliese che per lavoro frequenta Jesi. Pensavo di trovare una comunità animata come quella di Vivere Senigallia... invece il nulla! un mortorio! spero che il tuo lavoro per Jesi possa essere fruttuoso come quello per Senigallia!<br />
Buon lavoro!<br />
<br />
--danielzone

Sole_Daniele

28 maggio, 18:23
Basta dare tempo al tempo.<br />
E poi a Senigallia è iniziato con un semplice passaparola tra le tante conoscenze.<br />
E poi, diciamolo, Senigallia sembra vivere in funzione di lotte tra parti, cosa che per fortuna sembra non succedere a Jesi: in questo Jesi è nettamente meglio di Senigallia!