Maiolati: pronto per l'inaugurazione il nuovo parcheggio in centro

2' di lettura 30/11/-0001 -
Verrà inaugurato giovedì prossimo (7 giugno) il nuovo parcheggio realizzato nel capoluogo collinare, di fronte al Teatro “Spontini” e alla sede municipale.

dal Comune di Maiolati Spontini
www.comune.maiolatispontini.an.it


La cerimonia inizierà alle ore 18,45 con il ricevimento delle autorità in Comune, il saluto del sindaco Giancarlo Carbini e degli amministratori. Alla cittadinanza verrà quindi illustrato il progetto da parte dell’architetto Nazzareno Petrini e dell’ingegner Raffaele Solustri. Il taglio del nastro, con la benedizione del parroco don Fabio Belelli, avverrà alle ore 19.30.

La nuova opera realizzata dall’Amministrazione comunale consente di avere a servizio della residenza municipale e soprattutto del Teatro, che vanta una stagione segnata da un sempre crescente successo di pubblico, circa 60 posti macchina. Si tratta di un parcheggio realizzato con una particolare cura, anche dal punto di vista dell’inserimento paesaggistico visto che la soluzione progettuale adottata è di limitato impatto ambientale ed elevata qualità architettonica. Vi è un accesso dalla strada provinciale, le corsie sono asfaltate mentre l’area a parcheggio è realizzata con grigliati, all’interno dei quali è stata piantumata l’erba. L’importo complessivo dell’opera è di 400 mila euro.

“Con il nuovo parcheggio – spiegano il sindaco Carbini e l’assessore ai Lavori pubblici Umberto Domizioli - abbiamo concretizzato un’esigenza molto importante per il nostro capoluogo e soprattutto per il Teatro Spontini che finalmente potrà accogliere adeguatamente i numerosi spettatori. Abbiamo realizzato una vera e propria opera di arredo urbano, non un semplice parcheggio.

Un’opera che riqualifica l’area di fronte al municipio ed al Teatro, e che costituisse così un bel biglietto da visita per chi arriva a Maiolati Spontini da Jesi. Il parcheggio si cala senza impatto nel contesto del paesaggio: è contornato dal verde, da aiuole e da piante. Insomma, oltre che un parcheggio l’opera costituisce un interessante belvedere verso le colline di Cupramontana e insieme ai lavori al parco Colle Celeste, al museo Spontini, all’edificio dell’ex-scuola materna, ai mini appartamenti ricavati nell’ex palazzo Amatori, agli appartamenti di via Spontini, al civico 80, e alla ristrutturazione della casa di riposo rientra nel progetto complessivo di recupero e rilancio del nostro capoluogo. Un obiettivo, questo, alla base delle nostre linee programmatiche e a cui stiamo dando attuazione”.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 giugno 2007 - 1048 letture

In questo articolo si parla di





logoEV