Castelbellino: i carabinieri sventano una rapina

1' di lettura 30/11/-0001 -
A Castelbellino stazione i Carabinieri del Nucleo Radiomobile la scorsa notte, hanno sorpreso due cittadini albanesi di cui una donna e due rumeni a bordo di una autovettura che si aggiravano con fare sospetto nei pressi di alcuni esercizi commerciali.

di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it


I quattro, tutti con precedenti penali per reati contro il patrimonio, tre dei quali senza fissa dimora e la donna residente in provincia di Foggia, venivano sottoposti a perquisizione personale estesa anche all’autovettura su cui viaggiavano a seguito della stessa venivano rinvenuti vari arnesi atti allo scasso, delle calzamaglie e dei passamontagna, in pratica tutto l’occorrente per mettere a segno qualche furto di notevole entità ai danni degli esercizi commerciali della zona.

I quattro venivano segnalati all’Autorità Giudiziaria per possesso di arnesi atti allo scasso, inoltre l’Albanese non in possesso con il permesso di soggiorno veniva condotto in Questura per l’espulsione, alla donna della stessa nazionalità ma in regola con il permesso di soggiorno veniva applicato il foglio di via obbligatorio dai comuni di Castelbellino, Monteroberto e Maiolati Spuntini, con divieto di far ritorno in detti centri per anni tre, l’autovettura e gli arnesi rinvenuti venivano posti in sequestro.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 giugno 2007 - 1213 letture

In questo articolo si parla di