Dieci anni di gemellaggio

30/11/-0001 -
Il bellissimo gemellaggio tra i comuni di S.M.Nuova e Bertrange (Lussemburgo) ha compiuto dieci anni e la scorsa settimana una delegazione lussemburghese ha trascorso alcuni giorni nel nostro Paese.

dal Comune di Santa Maria Nuova


Un’occasione speciale perché, per la prima volta, della comitiva ha fatto parte anche un gruppo di studenti della prima media, che ha trascorso tre giorni con i pari età italiani. I ragazzi hanno familiarizzato tra loro e, accompagnati dal personale docente della scuola santamarianovese, hanno visitato alcuni degli scorci più belli della nostra provincia.

Una vacanza vera e propria per tutti i giovanissimi, che, insieme, hanno alloggiato nel Centro Vacanze Verde Azzurro di San Faustino di Cingoli. Mentre i ragazzi si divertivano tra scivoli, giochi di gruppo e spettacoli teatrali, gli adulti si godevano le meraviglie del nostro paesaggio, dalle grotte di Frasassi, al paesaggio collinare di Offagna, fino alle bellissime spiagge di Portonovo. E quando si visita le Marche, come si sa, sono obbligatorie le tappe nei ristoranti e nelle cantine, i cui segreti sono ormai ben noti ai cittadini di Bertrange.

Venerdì pomeriggio, nell’aula consiliare del Comune, il momento istituzionale. Gli onori di casa li ha fatti il Sindaco Andrea Moriconi: «Quello tra Bertrange e S.M.Nuova non è un gemellaggio di forma, ma un rapporto vivo, funzionante e soddisfacente, che quest’anno assume ancora più valore per la presenza dei ragazzi delle scuole».

Molto interessante il discorso del Borgomastro di Bertrange, Paul Geimer: «La storia dell’Unione Europea è fatta di piccoli passi, tanti ne sono stati fatti in questi 50 anni. All’interno di questa storia, assumono grande importanza gemellaggi come il nostro, che traducono l’obiettivo principale della UE, che è quello di favorire l’incontro tra i cittadini».

Alla cerimonia erano presenti anche il Presidente del Consiglio dei marchigiani all’estero Emilio Berionni, il Presidente dell’Associazione Marchigiani in Lussemburgo Furio Berardi (anche in veste di traduttore ufficiale) e il dirigente del Servizio Internazionalizzazione della Regione Raimondo Orsetti, nonché il Presidente del Consiglio Regionale Raffaele Bucciarelli, che ha sfoggiato un’invidiabile pronuncia francese per ribadire l’importanza dei gemellaggi, soprattutto per i giovani, perché «il nostro primo dovere è la costituzione della società del futuro, che deve essere interetnica e interculturale. E’ quindi importante uscire dai propri confini e acquisire una visione il più possibile ampia».

Dopo la cerimonia e il consueto scambio di doni, si è svolto un piccolo buffet in piazza. La sera, la festa è continuata presso l’Antica Cantina di Sant’Amico, dove, tra degustazioni di piatti tipici e assaggi dei nostri vini migliori, si sono trascorse alcune ore in allegria. Dopo un sabato di sole sulla spiaggia di Portonovo, la delegazione di Bertrange ha partecipato domenica alla tradizionale festa del Santamarianovese Lontano. Quindi, è giunto il momento dei saluti e dell’arrivederci all’anno prossimo, stavolta in Lussemburgo, per una nuova puntata di questa bella storia di amicizia e integrazione tra cittadini europei.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 13 giugno 2007 - 1679 letture

In questo articolo si parla di