A.S. Volley in festa

30/11/-0001 -
Si è conclusa con la classica Festa di Fine anno la splendida Stagione Sportiva dell’ A.S. Volley Jesi targata “Vecci Profumerie”.
Tanti i prestigiosi traguardi raggiunti, primo su tutti la promozione della Prima Squadra del sodalizio leoncello in serie B2 Nazionale, dopo quattro anni di Serie C.

da A.S. Volley Jesi
www.volleyjesi.it


Netta l’ affermazione negli spareggi interregionali di Nocera Umbra dove la formazione di mister Carletti ha vinto tutti e tre gli incontri con le pari grado di Lazio, Toscana e Sardegna per 3 a 0.

Un altro prestigioso risultato proviene dal settore giovanile dove il gruppo Under 18 di Romano Piaggesi ha sfiorato la qualificazione alla fase regionale, grazie alla partecipazione alla finale provinciale. Sempre lo stesso gruppo ha ottenuto la promozione in Prima Divisione classificandosi al primo posto nel campionato di Seconda Divisione.

Anche nel campo del Beach Volley, Campionato di Società la società jesina è protagonista. L’ A.S. Volley Jesi vince infatti la seconda tappa del circuito regionale e si qualifica per il Master finale del 1° Luglio che stabilirà la formazione vincitrice del Torneo.

Partecipanti della Tappa: Mirco Bari, Lorenzo Vitali. Un altro prestigioso risultato proviene dal settore giovanile dove il gruppo Under 18 di Romano Piaggesi ha sfiorato la qualificazione alla fase regionale, grazie alla partecipazione alla finale provinciale. Sempre lo stesso gruppo ha ottenuto la promozione in Prima Divisione classificandosi al primo posto nel campionato di Seconda Divisione.

Successi anche dal punto di vista organizzativo: la consueta manifestazione di fine Stagione Sportiva ha visto quest’ anno ben oltre 200 partecipanti tra atleti, familiari e amici. Presenti anche le autorità: il Sindaco Fabiano Belcecchi e il Presidente Regionale della F.I.P.A.V. Franco Brasili. La serata, organizzata in ogni minimo dettaglio dal Presidente Mario Rango, dal Vice-Presidente Marco Vecci e dai dirigenti Mauro Grilli e Luca Vecci, è stata condotta in modo egregio da Umberto Romagnoli.








Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 giugno 2007 - 2116 letture

In questo articolo si parla di