Emergenza acqua: un'ordinanza per limitare gli sprechi

1' di lettura 30/11/-0001 -
Il sindaco Fabiano Belcecchi ha firmato un’ordinanza con la quale - nell’invitare la cittadinanza ad un uso razionale dell’acqua potabile - impone il divieto di utilizzo per usi impropri della stessa come l’innaffiamento di giardini o il lavaggio di auto.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


La decisione è stata assunta in considerazione del fatto che i mesi invernali appena trascorsi, caratterizzati da temperature insolitamente elevate unite a mancanza di pioggia e neve, hanno fatto sì che il livello della falda della sorgente Gorgovivo risulti notevolmente al di sotto delle medie stagionali.

Proprio per questo motivo, pur non essendoci allo stato dei fatti alcuna emergenza, la Multiservizi spa, società che gestisce il ciclo integrato delle acque, ha chiesto a tutti i sindaci del territorio di emanare ordinanze per limitare al massimo i consumi idrici.

Il controllo del rispetto dell’ordinanza verrà effettuato dalla polizia municipale e dalle altre forze dell’ordine a cui è stata trasmessa la relativa documentazione.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 giugno 2007 - 1083 letture

In questo articolo si parla di