Maiolati Spontini: il Coro Brunori rappresenta le Marche al festival di Clusone

30/11/-0001 -
Il Coro Polifonico David Brunori di Maiolati Spontini in rappresentanza delle Marche al 7° Festival Internazionale dei Cori a Clusone (BG), un evento che si tiene ogni 5 anni con la partecipazione quest'anno, previa selezione, di 23 cori da tutto il mondo, 16 dalla sola Lombardia, 19 dalle altre regioni d'Italia oltre a 15 gruppi folkloristici.
Oltre 3000 i coristi attesi.

dal Coro Polifonico David Brunori


Sarà il Coro Polifonico David Brunori di Maiolati Spontini a rappresentare la regione Marche alla settima edizione del Festival Internazionale dei Cori che si terrà a Clusone (BG) dal 27 giugno al 1 luglio, un evento di grande rilevanza e spessore musicale che si tiene ogni 5 anni, organizzato dal locale Coro Idica che quest'anno festeggia anche i suoi primi cinquant'anni di attività.

Tanto per rendersi conto della portata, l'ultima edizione del festival ha visto la partecipazione di oltre 2500 coristi provenienti da tutto il mondo, con un coro in rappresentanza di ogni regione italiana. Quest'anno saranno 23 i cori selezionati da tutto il mondo, 16 dalla sola Lombardia, 19 dalle altre regioni italiane oltre a 15 gruppi folkloristici, con una partecipazione attesa di oltre 3000 coristi.

Il Coro Polifonico David Brunori, diretto dal M° Michele Quagliani, avrà l'onore di presentare al pubblico ed agli altri partecipanti di questa imponente manifestazione il meglio del proprio repertorio, a cominciare dai brani di Gaspare Spontini e della sua Vestale che così tanta attenzione hanno riscontrato nella commissione selezionatrice.

Ricordiamo infatti che quest'anno ricorre il bicentenario dalla prima rappresentazione dell'opera di Spontini a Parigi e già da qualche anno il coro ha caratterizzato la propria preparazione musicale inserendo nei propri programmi, tra gli altri, i brani corali presenti nelle composizioni del grande Autore.

L'occasione premia quindi un lungo lavoro artistico e organizzativo del gruppo, pianificato per uno sviluppo graduale, che nel tempo ha accresciuto apprezzamenti e consensi attorno a sé.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 giugno 2007 - 1513 letture

In questo articolo si parla di