Falconara: i Verdi contrari alla Quadrilatero in consiglio si astengono

30/11/-0001 -
Per i Verdi di Falconara ciò che è accaduto in Consiglio non facilita la già difficile situazione di Falconara.

dai Verdi Falconara


Sulla Quadrilatero, sulla improrogabilità di una discutibile adesione, sono state spese fin troppe parole.

I fatti però ci dicono ancora una volta di una scelta inopportuna con la quale Falconara è chiamata dalla regione a finanziare le strade dell’Appennino. Nove milioni di euro che la Regione viene a pescare a Falconara mentre noi siamo costretti ad aumentare ICI, TARSU, IRPEF, e in cambio?......stando ai fatti solo promesse. Noi Verdi abbiamo proposto alternative concrete rimaste inascoltate.

Gli stessi revisori dei conti hanno fornito altre soluzioni per garantire la liquidità necessaria. L’adesione alla quadrilatero è stato spacciato come un passaggio obbligato, quasi una condizione posta dalla Regione per “accorgersi” di Falconara. Per onestà verso i cittadini, avremmo preferito che la proposta della Regione fosse stata respinta al mittente. Così non è stato, hanno vinto le forze delle segreterie di partito, che ancora una volta vedono in Falconara un territorio da sfruttare, inquinare e catturare risorse.

Il sindaco non è riuscito a trovare una soluzione che interpretasse lo spirito della maggioranza. La nostra astensione al bilancio consuntivo 2006 è stata motivata dalla scelta di non arrivare ad un commissariamento, che avrebbe tagliato anche i servizi alle fasce più deboli della popolazione. Per noi Verdi ieri è stata scritta un’ulteriore pagina nera nella storia di Falconara





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 giugno 2007 - 1003 letture

In questo articolo si parla di