Montecarotto: non solo vino per la rassegna enogastronomica ''cantine aperte''

30/11/-0001 -
E’ “Spirito di…vino”, il titolo curioso quanto evocativo per la mostra promossa dal Sistema Museale della Provincia di Ancona, che dal 4 al 28 luglio sarà ospitata all’interno delle sale del Museo civico e della Mail art di Montecarotto.

da in3comunicazione


Quella del Verdicchio non è una semplice festa, ma un connubio di mostre, spettacoli e degustazioni di vario genere. E in particolare quadri, sculture, batik, collage ed altro ancora con tema unico quello del nettare del dio Bacco.

Le opere sono frutto di una selezione di 58 lavori, realizzati in occasione della rassegna “Cantine aperte”, ad opera dei giovani artisti dell’istituto d’arte Edgardo Mannucci, nelle sue tre sedi di Ancona, Jesi e Fabriano. Sede dell’allestimento il Museo civico e della Mail art, costituito nel 1984 grazie alle donazioni di alcuni dei maestri dell’arte italiana. Si tratta infatti di una singolare raccolta di opere: per Mail art, infatti, si intende quell’arte che promuove, attraverso canali postali mondiali, la circuitazione di opere di piccole dimensioni, come disegni, grafica, dischi, cd, piccole sculture, realizzate da artisti collegati fra loro, da iniziative libere o tematiche.

Il Museo, unico nel suo genere in Italia, ospita anche opere grafiche di Orfeo Tamburi, Pericle Fazzini, Umberto Mastroianni e Arnaldo Ciarrocchi. L’ingresso alla mostra “Spirito di…vino” è gratuito per tutti gli abitanti della cittadina.

L’itinerario proposto ha inizio presso il museo alle ore 19.30 nelle giornate di mercoledì e giovedì e dalle ore 18.00 in poi nelle giornate di venerdì, sabato e domenica. Il pacchetto prevede la visita al Museo Civico e della Mail Art, la cena e la partecipazione alla Festa del Verdicchio. Dopo la visita al Museo sarà rilasciato un voucher con cui sarà possibile cenare allo stand della Pro Loco con menù a base di pesce.

Il costo complessivo dell’itinerario, che comprende il prezzo del biglietto d’ingresso al museo e la cena, varia da € 20,00 a € 12.00 a seconda della proposta culinaria scelta. E’ obbligatoria la prenotazione al numero verde 800.439392 entro le ore di 18.00 del giorno precedente al quale si desidera partecipare.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 luglio 2007 - 1381 letture

In questo articolo si parla di