Carenza cronica di dottori e infermieri ammalano l’ospedale jesino

30/11/-0001 -
E con l’arrivo dell’estate e il moltiplicarsi delle presenze al pronto soccorso, le file aumentano a dismisura. E’ un resoconto amaro quello fatto dalla Cgil sul personale del nosocomio cittadino: un viaggio tra bandi di concorso bloccati, leggi regionali talvolta non rispettate, pazienti mandati altrove per mancanza di infermieri.

di Marco Catalani
marco@viverejesi.it


Senza contare che con l’arrivo della bella stagione le richieste alle strutture sanitarie aumentano. Anziani con problemi derivanti dall’innalzamento delle temperature e dalle ondate di afa, più incidenti con ciclomotori e biciclette: la bella stagione fa uscire più volentieri di casa e il rischio incidenti si accentua.

A questo però si aggiunge la carenza di personale. Un deficit cronico accentuato anche dalle ferie dei dipendenti. E così accade che nel reparto dialisi, alcuni pazienti sono stati spediti in altre strutture per mancanza di infermieri. Un’insufficienza generale che non si ferma nemmeno davanti a periodi d’assenza anche lunghi del personale che, spiegano i sindacalisti “non viene sostituito nemmeno in caso di maternità”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 luglio 2007 - 1365 letture

In questo articolo si parla di