Zagaglia: il secondo mandato di Belcecchi è nato male!

1' di lettura 30/11/-0001 -
Il Belcecchi Bis, nato male, vive peggio. Lo strappo con Rifondazione Comunista è indice grave di accordi fatti e non rispettati e di voti presi all’elettorato con promesse che sono svanite già nel nulla.

da Vincenzo Zagaglia
segretario Democrazia Cristiana


Gli accordi della sinistra con Forza Italia avvenuti sulla testa della città, contro la città e fuori della città, hanno finalmente mostrato i loro veri fini. Dare alla città un’amministrazione debole che permette alle solite città vicine di prevalere e dividersi un piccolo bottino.

L’elezione del Vice Presidente del Consiglio di Forza Italia e gli accordi sulle Circoscrizioni sono la parte visibile degli accordi. Ma forse ci sono anche accordi invisibili che comunque la Democrazia Cristiana cercherà di scoprire e denunciare alla città.

Lo stato confusionale della Giunta Belcecchi, comunque, non potrà esaurirsi in breve. Non ne siamo certamente soddisfatti non praticando l’opposizione del tanto peggio tanto meglio.

Anzi, di fronte a questa situazione assai negativa per la città, la Democrazia cristiana sarà ancora più presente con la sua opposizione propositiva perché il Consiglio comunale possa discutere di argomenti essenziali per lo sviluppo sociale e culturale della città.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 10 luglio 2007 - 1049 letture

In questo articolo si parla di


Anonimo

10 luglio, 09:11
questo disse GIORDANO in chiusura di campagna elettorale da Corriere Adriatico: "Il leader ha incitato il pubblico a votare per confermare il sindaco uscente che ha così bene governato e ha voluto mettere in guardia gli jesini a non lasciarsi ingannare dai trasformisti. Poi ha lasciato la città con un invito: Se voi amministratori avrete un dubbio o delle difficoltà nella coalizione, anche in futuro, non rinserratevi nella cittadella separata della politica ma venite in questa splendida piazza e parlate con i cittadini."<br />
<br />
--un cittadino