Bucci: quale rappresentanza per il comune nella Fondazione Pergolesi Spontini

30/11/-0001 -
Nel consiglio comunale del 27 Luglio Achille Bucci di Rifondazione Comunista presenterà al Sindaco Belcecchi un'interrogazione sulla rappresentanza del Comune nella Fondazione Pergolesi Spontini e nell'Amat.

da Achille Bucci
Rifondazione Comunista


Il sottoscritto Consigliere comunale

venuto a conoscenza
che l’assessore alla cultura della precedente Giunta Belcecchi continuerà, a norma di statuto, a ricoprire la carica di consigliere nel consiglio d’amministrazione della fondazione Pergolesi Spontini fino alla primavera del prossimo anno e svolgerà, quindi, questo importante ruolo per un ulteriore anno, rispetto alla scadenza del proprio mandato assessorile, con evidenti problemi di mancanza di “referenziazione” politica rispetto al nuovo consiglio comunale ed alla nuova coalizione che governa la città;

venuto a conoscenza
che lo stesso ex assessore alla cultura, nominato come rappresentante del Comune di Jesi nell’AMAT (Associazione Marchigiana per le Attività Teatrali) risulta continuare a ricoprire la carica di componente del Comitato Esecutivo dell’AMAT stessa;

ritenuto
che da tali situazioni possa derivare un indebolimento del ruolo del Comune di Jesi all’interno di questi due importanti organismi, debolezza che si rifletterebbe negativamente anche sulle attività dell’Assessorato alla Cultura;

interroga il sig. Sindaco del Comune di Jesi per sapere :
  • se la situazione sopra esposta corrisponde all’attuale stato delle cose;
  • se ritiene opportuno lasciare la rappresentanza del Comune di Jesi in questi due importanti organismi a chi, avendo ormai concluso l’incarico assessorile affidato, può non sentire la necessità di fare riferimento al Sindaco dell’attuale coalizione di governo della città ed alle linee di indirizzo politico dell’attuale Consiglio Comunale;
  • quali atti intende intraprendere per far fronte a tale situazione e garantire a questo Consiglio Comunale di veder esattamente attuato il proprio indirizzo politico sia nella Fondazione che nell’AMAT;
  • se si sta provvedendo alla predisposizione degli atti necessari alla sollecita modifica dello Statuto della Fondazione Pergolesi Spontini al fine di allineare la durata degli organi statutari alla scadenza del mandato amministrativo del Sindaco e del Consiglio Comunale.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 luglio 2007 - 1108 letture

In questo articolo si parla di