Belcecchi fa chiarezza sul caso degli incarichi nell'Amat

30/11/-0001 -
Mi preme precisare che diversi incarichi che ogni Comune si trova a compiere per nominare propri rappresentanti in seno ad enti, istituzioni o organismi di varia natura non hanno una durata temporale uguale a quella dell’Amministrazione comunale.

da Fabiano Belcecchi
sindaco di Jesi


Come pure devo sottolineare che gli incarichi attribuiti da me non necessariamente, anzi quasi mai, riguardano assessori.

Sostenere dunque che, per il semplice fatto che un ex assessore non faccia più parte della nuova Giunta, questo stesso possa avere un sentire diverso rispetto alle linee politico -amministrative della coalizione di governo cittadino, non ha proprio senso, tenuto conto peraltro, nel caso di specie, che Animali ha comunque la mia più totale fiducia.

Più nello specifico, è opportuno chiarire che la nomina nel Cda della Fondazione Pergolesi Spontini ha una durata triennale ed essendo stata compiuta nel 2005 scade naturalmente nel 2008. Diverso è il discorso dell’Amat, dove Animali rappresentava sì il Comune di Jesi nell’assemblea generale. Ma poi è stato il presidente dell’Amat stesso a nominarlo nell’esecutivo su proposta fiduciaria. Il che significa che se procedessi alla sostituzione di Animali si avvererebbe proprio il timore che Rifondazione Comunista paventa, e cioè che il Comune di Jesi perderebbe il proprio ruolo di riferimento.

Probabilmente Rifondazione Comunista non era informata di questa situazione, visto che il suo rappresentante - pure nominato nella stessa assemblea generale dell’Amat - in questi anni non ha mai partecipato ad alcuna riunione, ben guardandosi peraltro dal rimettere il mandato. Precisato questi aspetti, dal momento che continuo a ritenere Rifondazione Comunista una componente importante di questa coalizione di centrosinistra e che ha pieno titolo fa parte della maggioranza, ribadisco la volontà di continuare a confrontarmi con essa in maniera serena e responsabile per superare le incomprensioni che pure si sono create e per trovare le forme ed i modi affinché tale partito che ha contribuito alla mia elezione a Sindaco di Jesi abbia la giusta visibilità negli assetti istituzionali.

Un’ultima annotazione per quanto riguarda Jesi Estate: non nascondo che quest’anno, per problemi più di bilancio che di mancata programmazione, si siano drasticamente ridotte le iniziative. Ad ogni modo stiamo lavorando per riuscire a realizzare alcuni importanti eventi nei mesi di agosto e settembre di cui a breve daremo comunicazione.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 luglio 2007 - 924 letture

In questo articolo si parla di