La Carovana di Exodus fa tappa a Morro d'Alba

30/11/-0001 -
I ragazzi e gli educatori della Fondazione Exodus di Jesi - nell’ambito della loro Carovana 2007 - arriveranno lunedì 23 in bicicletta a Morro d’Alba e saranno ospiti del Comune fino a venerdì.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


Durante la loro permanenza i ragazzi di Exodus faranno volontariato alla casa di riposo e proporranno il loro spettacolo “Un giorno di pioggia” (mercoledì alle 22 a Belvedere Ostrense e giovedì, sempre alle ore 22, in piazza Barcaroli a Morro.

“Un giorno di pioggia” è la storia di un gruppo di ragazzi - come ce ne sono tanti - che si ritrova in piazza a celebrare riti, a ripetere battute, a compiere gesti sempre uguali a se stessi. Ognuno si trincera dietro un “tipo”, interpreta un ruolo che non gli appartiene, si maschera per nascondersi. Un bel giorno viene a piovere: una pioggia battente, abbondante - una sorta di moderno diluvio - che lava, ripulisce, rigenera.

La pioggia restituisce verità: è come se rimettesse i “superstiti” (perché le perdite ci sono!) ai nastri di partenza, dando loro una nuova possibilità di costruire qualcosa di importante, capace di resistere alle prove della vita. Pensare di fare il viaggio su una zattera è illusorio!

Bisogna cercare, cercare, cercare ancora, cercare sempre! Don Antonio Mazzi suggerisce di “camminarsi dentro!”. Ed è la proposta che è rivolta anche a quanti seguiranno la Carovana Exodus.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 21 luglio 2007 - 1192 letture

In questo articolo si parla di