Monsano: calendario delle manifestazione estive online

30/11/-0001 -
E’ online il nuovo sito di “MonsanoCult” (www.monsanocult.eu), l’associazione monsanese che da tanti anni organizza eventi nel piccolo ma attivo paese.

dal Comune di Monsano
www.monsano.pannet.it


Costantemente aggiornato, il portale, realizzato dallo “Studio Grafico D2” di Jesi, offre una panoramica completa delle attività culturali, feste e degli spettacoli organizzati da “Monsano Cult” e dalle altre associazioni (Pro Loco, Avis etc), in programma nel territorio e nelle vicinanze, con i dettagli, le foto e persino i manifesti da scaricare.

E’ possibile inoltre consultare le pagine in formato elettronico del giornalino delle associazioni “Chicchi di Melagrana” (disponibile anche in versione cartacea e distribuito gratuitamente dal Comune di Monsano a tutte le famiglie), con pagine di approfondimenti, presentazioni ed il calendario preciso di tutti gli eventi. Un efficace strumento di informazione al passo con i tempi, pratico e facile da consultare.

“MonsanoCult” è un’associazione senza scopo di lucro che si occupa di eventi culturali in stretta collaborazione con il Comune di Monsano e le altre associazioni del paese. Sempre attenta alla propria comunità ed alla cultura, negli anni ha promosso laboratori teatrali (da qualche anno anche all'interno delle scuole medie), ha realizzato diverse manifestazioni importanti, curando le stagioni teatrali estive, le stagioni concertistiche, le “Letture Dantesche” presso la duecentesca Chiesa degli Aròli, rassegne di poesia di alto livello, persino piccoli corsi da sommelier.

L’attività dell’associazione ha sempre unito una dimensione di intrattenimento a quella dell’impegno, rivolgendo la sua attenzione ai problemi ambientali, sociali ed a quelli legati alla cittadinanza. Il prossimo appuntamento da non perdere, all’interno del ricco calendario estivo monsanese, è quello con la “Italian Saxophone Orchestra”, guidata dal Maestro Federico Mondelci, il prossimo venerdi 27 luglio (ore 21.30), che eseguirà “Dedicato a Gershwin”, tributo al celeberrimo musicista (di cui quest’anno ricorre il 70° anniversario della scomparsa) autore di melodie indimenticabili, a cavallo tra il jazz, il blues e la musica sinfonica, come “Rapsodia in Blue” e “Un americano a Parigi”.

Mondelci, recente protagonista sempre con Gershwin e la “Orchestra Filarmonica Marchigiana” al Teatro Pergolesi di Jesi, trascineranno il pubblico nelle fantastiche sonorità create dal musicista statunitense, scomparso prematuramente all’apice del successo.

L'Italian Saxophone Orchestra, composta da 12 sassofonisti diretti da Federico Mondelci, è un gruppo unico nel suo genere in Italia. Costituitasi nel 1985, ha tenuto concerti in tutta Italia riscuotendo entusiastici consensi.

L'orchestra comprende nel suo organico tutti gli strumenti della famiglia dei sassofoni: il sopranino, il soprano, il contralto, il tenore, il baritono e il basso; la sua ricchezza timbrica ha sollevato l'interesse di molti compositori che gli hanno dedicato loro musiche. Il repertorio spazia dalla musica rinascimentale alla musica dei periodi classico-romantico fino ai nostri giorni includendo anche un nutrito numero di brani jazzistici.

La Saxophone Orchestra ha appena effettuato un tour di concerti in Russia con importanti concerti a San Pietroburgo in occasione del Festival di Musica da Camera “Palazzi di San Pietroburgo”. E’ di prossima uscita un CD con la musica originale per questa formazione per l’etichetta americana DELOS che comprende musiche di Steve Reich, Gyorgy Ligeti, Graham Fitkin, Philip Glass. Il repertorio spazia dalle trascrizioni classiche, alle composizioni originali del '900, ai brani contemporanei, al jazz. Principali autori: Gabrieli, Bach, Rossini, Beethoven, Catel Borodin, Bizet, Joplin, Stravinsky, Milhaud, Mancini, Tesei, Cesa, Minciacchi, Nicolau, Balliana, Rossé, Gershwin, Poulenc, Weill, Bernstein, Matitia, Rex, Kinaston, Gillespie, Shorter, Parker, Corea, Comoglio.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 luglio 2007 - 996 letture

In questo articolo si parla di