Agugliano: ultimo week-end di dialetti e risate

30/11/-0001 -
Continua con successo la II edizione del Festival Nazionale del Teatro Dialettale – premio “La Guglia d’oro”, promosso dall’associazione culturale La Guglia onlus.
Da domani ultimi spettacoli in concorso, domenica premiazioni finali con Stefano Masciarelli.
Premi speciali “Un Aguglianese per la cultura” e il premio alla memoria a Mons. Paolucci Bedini.

dal Centro Servizi per il Volontariato
www.csv.marche.it


Ultime risate in compagnia dei dialetti bolognese e siracusano. Venerdì e sabato sono in programma alle 21:30 nel piazzale Anspi-Cop di Agugliano gli ultimi due spettacoli in concorso alla II edizione del Festival Nazionale del Teatro Dialettale – premio “La Guglia d’oro”, promosso dall’associazione culturale La Guglia Onlus, che culminerà nelle premiazioni di domenica 29, con la partecipazione di Stefano Masciarelli (ingresso euro 3; in caso di maltempo al cinema Ariston).

Dopo il successo fin qui riscosso – pienone di pubblico tutte le sere - il festival si avvicina alle battute finali: domani (venerdì 27) è di scena la Compagnia Teatrale “Il Ponte della Bionda” di Bologna con “Festa di matrimonio”, sabato 28 invece sarà la volta della Nuova Compagnia Teatrale “Priolo Gargallo” di Siracusa che proporrà “L’aria del continente”.
Fervono i preparativi anche per la serata conclusiva di domenica: ospite clou, il popolare comico Masciarelli che proporrà il suo frizzante cabaret, ma anche un po’ di musica e canzoni.
Naturalmente, l’attesa è anche per le premiazioni. La giuria del concorso assegnerà il premio "La Guglia d’oro", più 500 euro, al lavoro teatrale giudicato migliore, e altri riconoscimenti, tra cui il premio speciale all’attore/trice più promettente, il premio miglior regia, miglior scenografia, miglior attore protagonista ecc. Sulla base dei voti raccolti ogni sera dalla platea presente, sarà invece attribuito il Premio Speciale del Pubblico, del valore di euro 300.

La Guglia però, ha in serbo l’assegnazione di altri due riconoscimenti: il premio “UN AGUGLIANESE PER LA CULTURA”, il cui vincitore è ancora top-secret, che ogni anno viene assegnato dall’associazione ad una persona che abbia operato, in modo eccellente, nei campi delle arti figurative, delle opere letterarie, della musica o del teatro e cinema; e il premio alla memoria, che La Guglia ha deciso di assegnare alla figura di Mons. PAOLO PAOLUCCI BEDINI, per “i suoi sette anni passati ad Agugliano, che hanno indubbiamente lasciato un segno indelebile in tutti i cittadini tanto da essere considerato anche lui, a tutti gli effetti, un concittadino”. A ritirare il premio saranno i familiari del vicario, all’inizio della serata di domenica 29.

Il Festival Nazionale del Teatro dialettale di Agugliano è realizzato con il contributo di Banca Marche, sponsor principale e la collaborazione del Centro servizi Volontariato e può vantare il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Regione Marche, della Provincia di Ancona e del Comune di Agugliano, nonché una medaglia del Presidente della Camera dei Deputati e un messaggio di apprezzamento della Presidenza della Repubblica.

Per info: Associazione culturale La Guglia tel. 071.908042 cell. 329.9293623
info@associazionelaguglia.it www.associazionelaguglia.it.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 27 luglio 2007 - 1326 letture

In questo articolo si parla di