Fabriano: gli incendi hanno causato danni esorbitanti

30/11/-0001 -
Il conto dei danni degli incendi di questo torrido luglio nel comprensorio fabrianese oscilla tra i 10 e i 15 milioni di euro.

di Michele Pinto
michele@vivere.marche.it


Un luglio "maledetto" che si è portato via quasi 1.000 ettari. Trecento per il solo rogo nel territorio del Parco della Gola della Rossa. Cinquecento nel terribile incendio di Cancelli, quindi Trinquelli di Genga e il rogo del monte Orgitore che insieme sfiorano i 100 ettari.
Ancora, nei giorni, scorsi, Cancelli-Vetralla e i due roghi di ieri.

"Per la manutenzione dei luoghi, una decina di tralicci bruciati e comprese le spese di spegnimento, possiamo ipotizzare - evidenzia il comandante provinciale della Forestale Giuseppe Bordoni - un costo di circa 15mila euro per ogni ettaro bruciato in queste settimane».

La cifra dei danni, quindi, oscillerà fra i 10 e i 15milioni di euro. "Senza dimenticare - prosegue Bordoni - l’ecosistema profondamente modificato che danneggerà la fauna".





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 30 luglio 2007 - 1027 letture

In questo articolo si parla di