Grande richiesta per i contributi per l'installazione di pannelli solari

30/11/-0001 -
Pioggia di domande per “Jesi Città Solare”, l’iniziativa attivata dall’Amministrazione comunale con la quale vengono messi a disposizione contributi in conto interessi sull’installazione di pannelli solari ed impianti fotovoltaici.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


Dopo le prime 49 domande pervenute entro il 31 dicembre scorso - tutte accolte - altre 88 sono state le richieste presentate da privati cittadini ed imprese per accedere ai fondi residui previsti dalla riapertura del bando, dal momento che non erano stati impegnati tutti i 250 mila euro messi a disposizione. Un numero elevatissimo che testimonia l’attenzione dei cittadini all’utilizzo di fonti energetiche alternative, sia per i vantaggi economici diretti (una bolletta più leggera mediamente del 25%), sia per una maggiore sensibilità sui temi ambientali.

Le nuove graduatorie stilate dagli uffici sono pubblicate nel sito Internet del Comune di Jesi e coloro che si trovano nelle prime posizioni beneficeranno dei contributi comunali fino all’esaurimento del fondo. Il controllo sul progressivo utilizzo dei fondi e sulla disponibilità residua dei contributi sarà effettuato dalla Banca Popolare di Ancona (partner dell’iniziativa) che espleta le pratiche di accensione dei mutui.

È sottinteso che qualora qualcuno dei soggetti aventi diritto dovesse rinunciare al finanziamento, o chiedere un finanziamento più basso rispetto a quello indicato nella domanda, e venissero quindi a crearsi dei residui disponibili, subentrerebbero i primi che seguono nella graduatoria di riferimento. In tal senso l’Amministrazione comunale chiede a quanti volessero rinunciare al contributo di comunicarlo immediatamente (info 0731 538217). Per tutti gli altri, viene fissata la data del 30 settembre prossimo come termine ultimo per il perfezionamento della pratica con la banca: decorso tale termine, il soggetto perderà il diritto al contributo stesso.

“Ma ci sono buone notizie - ha sottolineato l’assessore allo sviluppo sostenibile Daniele Olivi - anche per chi sta in fondo alla graduatoria e dunque rimarrà fuori dalla concessione dei contributi comunali. L’Amministrazione comunale ha comunicato loro infatti che tutti quei soggetti presenti negli elenchi rimasti esclusi dal finanziamento ma che comunque abbiano interesse a procedere all’installazione degli impianti, potranno usufruire di un particolare trattamento di favore da parte della Banca Popolare di Ancona con le stesse condizioni agevolate praticate per gli altri mutui”.

Di fronte alla positiva risposta dei cittadini e delle imprese, l’Amministrazione comunale è intenzionata a confermare anche in futuro azioni specifiche a sostegno della diffusione delle energie alternative dando seguito al progetto “Jesi Città Solare” e disponendo ulteriori stanziamenti ad hoc nei prossimi bilanci.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 02 agosto 2007 - 937 letture

In questo articolo si parla di