Operatori stranieri del sottore enologico in visita all'Enoteca di Jesi

30/11/-0001 -
A suggellare 8 mesi di risultati positivi nel corso del 2007, nel quale l’Enoteca Regionale di Jesi ha ottenuto un aumento del 20% di presenze e di vendite rispetto allo scorso anno, giunge un’importante iniziativa realizzata dall’ICE e la Regione Marche che hanno organizzato una visita e una degustazione di vini marchigiani per 28 operatori del settore enologico (di cui tre giornalisti) provenienti da: Danimarca, Irlanda, Norvegia, Rep. Ceca, Rep. Slovacca e Svezia.

da Assivip


Il gruppo di operatori ha già provato sabato e domenica, presso la Vinea ad Offida, la bontà dei prodotti ascolani mentre oggi e domani conoscerà presso l’Enoteca di Jesi i prodotti delle altre tre province marchigiane con quelli della provincia di Ancona in misura predominante.

La missione riguarda gli operatori specializzati provenienti dai vari mercati che presentano una situazione di sensibile crescita delle importazioni dei vini Marchigiani (pari a +24,18% in valore rispetto al primo trimestre 2006) e che risultano essere maggiormente ricettivi verso prodotti di alta qualità, ma di prezzo contenuto, e da mercati consolidati che necessitano di un rafforzamento della presenza dei vini italiani.

Gli obiettivi principali della missione sono i seguenti: fornire una immagine completa della realtà produttiva marchigiana; far conoscere attraverso visite ed assaggi la qualità della produzione vinicola marchigiana; favorire una maggiore conoscenza della realtà produttiva vitivinicola delle Marche e l'attuale fase di modernizzazione degli impianti, con l’impianto di nuovi vigneti specializzati e rinnovate strutture degli impianti di vinificazione; favorire il consolidamento della presenza delle aziende già introdotte sui mercati in oggetto; presentare nuove aziende ed incrementare le vendite attraverso la ricerca di nuovi canali distributivi.

Per la delegazione straniera è stato organizzato un programma di lavoro che prevede la mattina degustazioni e nel pomeriggio le visite presso le aziende, che avranno incontrato l’interesse degli operatori.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 04 settembre 2007 - 979 letture

In questo articolo si parla di