Manutenzione delle proprietà comunali: Massaccesi, chiarezza sugli appalti

1' di lettura 30/11/-0001 -
Interpellanza del consigliere comunale Daniele Massaccesi riguardo le modalità di scelta delle ditte incaricate dei lavori di manutenzione di immobili di proprietà comunale.

da Daniele Massaccesi
A.N.


Il sottoscritto Daniele Massaccesi, Consigliere Comunale - Gruppo di Alleanza Nazionale, di cui è anche il Capogruppo

rilevato

che sono stati e vengono affidati lavori urgenti - definiti di somma urgenza - per la manutenzione di immobili di proprietà comunale e per opere edili in genere, senza ricorrere così alla procedura della gara d’appalto, e che negli ultimi anni, secondo la documentazione trasmessa dal Dirigente del Servizio OO.PP., costituita da delibere ed ordinanze relative agli anni 2004/ 2007, salvo errori, le ditte interessate sono quelle di cui all’allegato elenco

chiede

di conoscere i criteri con cui vengono indicate, scelte ed incaricate le ditte per i lavori di cui in premessa, di somma urgenza, così evitando la procedura della gara di appalto, ed in particolare quelle a cui più frequentemente vengono assegnati simili lavori, anche per importi rilevanti, e di sapere se esiste una sorta di “albo” comunale a cui ricorrere, si immagina con il criterio della turnazione;

di conoscere se, fra questi criteri, ed oltre al rispetto della legge 68/99, anche per una migliore garanzia del committente - Comune di Jesi - in caso di contestazioni e di successive richieste di risarcimento danni, ecc., ci siano e vengano espressamente richiesti quelli di affidabilità, capacità e consistenza economico-patrimoniale, solidità, assenza di elementi o condizioni pregiudizievoli, quali la mancanza di protesti, ecc., da parte di ciascuna ditta.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 05 settembre 2007 - 935 letture

In questo articolo si parla di