Stabili le condizioni della donna investita da un'esplosione in casa

30/11/-0001 -
Sono definite stabili li condizioni di Annamaria Lorenzetti, la donna di 55 anni residente in un casolare di via Monteschiavo, in frazione Scorcelletti che nella prima mattinata di giovedì è stata investita da un’esplosione nella propria cantina dovuta ad una fuga di gas.

di Marco Catalani
marco@viverejesi.it


Una perdita accidentale dovuta allo spegnimento della fiamma in un fornello utilizzato per la preparazione del mosto.
Il fornello si trovata in cantina e la stanza ha fatto presto a saturarsi di gas. Quando la donna è scesa in cantina, è bastata la scintilla dell’interrutore della luce elettrica a far innescare lo scoppio che ha investito la donna.
Al momento la signora si trova ricoverata al centro grandi ustionati di Cesena, dove è stata trasferita due giorni fa dopo un primo soccorso avvenuto all’ospedale di Jesi.
Al Bufalini i dottori che la hanno in cura cercano di prevenire le infezioni che potrebbero verificarsi dalle ferite.
Sul 50% del suo corpo sono state riscontrate bruciature del 1° e del 2° grado.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 settembre 2007 - 962 letture

In questo articolo si parla di