In via Spina percorso ciclabile dimenticato!

30/11/-0001 -
Il tratto ferroviario di via Spina, direzione Jesi - Pantiere, parallelo al percorso ciclabile che va dal numero civico 25 fino alla ex casa cantoniera delle F.S., ormai da tempo abbandonata ed in condizioni di assoluto degrado, è carente di qualsiasi manutenzione ordinaria e straordinaria

da Cesare Santinelli
consigliere comunale An


I troppi mesi di incuria hanno fatto sì che sterpaie, rovi e canne attraversassero la recinzione confinante, invadendo buona parte della già stretta carreggiata, peraltro transitabile da automobili e trattori agricoli, con possibili rischi per l’incolumità dei ciclisti e dei pedoni.

Credo che non basti mettere dei cartelli che indichino il percorso, per essere orgogliosi di avere nella nostra città una strada ciclabile e poi “dimenticarsi” di eseguire o di far eseguire l’ordinaria e periodica manutenzione; non solo per un civile decoro, motivazione sufficiente per giustificare una normale ripulitura, ma soprattutto, nel caso specifico, per garantire sicurezza ai pedoni e ai ciclisti.

Dal mese di maggio 2007, i residenti ed i ciclisti che percorrono questa strada hanno esposto numerose richieste di intervento di manutenzione nei confronti delle F.S. che, a tutto oggi, non ha adempiuto ai propri doveri di ripulitura, non ottemperando dunque ad ogni elementare regola di rispetto nei confronti dei cittadini contribuenti. Veramente disarmante è la risposta addotta: “ Non abbiamo fondi!”

Mi auguro che almeno l’Amministrazione Comunale non abbia da replicare allo stesso modo e non lasci soli i cittadini facendosi carico dell’onere o sollecitando al più presto le F.S..





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 11 settembre 2007 - 877 letture

In questo articolo si parla di





logoEV