Falconara: il Sindaco chiede aiuto alla Regione

1' di lettura 30/11/-0001 -
Il Sindaco di Falconara, Riccardo Recanatini, scrive al presidente della Regione Marche per cercare sostegno nel difficile processo di risanamento finanziario del Comune.
Due le proposte.

da Riccardo Recanatini
Sindaco di Falconara


Egregio Presidente,
sin dall’insediamento della nuova Amministrazione comunale che rappresento, avvenuto nel mese di giugno 2006, sono state messe in atto tutta una serie di azioni finalizzate ad ottenere il risanamento finanziario dell’Ente ed a scongiurare il dissesto.
Il percorso però, che si è rilevato estremamente più difficoltoso di quanto potevamo immaginare, potrebbero essere agevolato se gli Enti a noi sovraordinati collaborassero ancora più attivamente.

Tra le proposte presentate a tale scopo se ne evidenziano due che potrebbero essere accolte dall’Amministrazione che Lei rappresenta e cioè:

a) che sia possibile ottenere una compartecipazione all’imposta IRAP che l’API annualmente versa nelle casse di codesta Regione, anche sottoforma di contributo;

b) che la Regione anticipi al Comune le risorse equivalenti al valore di tutte o parte delle quote e/o azioni che il Comune detiene in Aziende pubbliche per un totale complessivo di circa 3.626.000 €uro, che verrebbero cedute agli altri Comuni.

Si fa presente comunque che l’eventuale positiva volontà politica che potreste esprimere dovrà comunque esplicarsi in una serie di atti amministrativi che impegnino codesta Amministrazione nei nostri confronti, in quanto gli stessi verrebbero recepiti in sede di approvazione degli equilibri di bilancio la cui scadenza è fissata al prossimo 30 settembre.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 14 settembre 2007 - 881 letture

In questo articolo si parla di





logoEV