Monsano: Lodolini scrive a Fioretti sul nuovo Pd

2' di lettura 30/11/-0001 -
Il segretario provinciale dei Ds Emanuele Lodolini invia una lettera aperta al sindaco di Monsano Gianluca Fioretti in merito alla costituzione del Partito Democratico.

da Emanuele Lodolini
segretario prov. Ds


Caro Luca, Il 14 ottobre verrà scritta una nuova ed importante pagina nel libro della storia del Paese. Con grande felicità e gioia apprendo della tua disponibilità a contribuire, con le tue idee e le tue preziose competenze, a costruire qualcosa "di grande e di nuovo", che arriva alla fine di un lungo viaggio, iniziato tra il 1989 e il 1992, quando, a partire da quello fisico di Berlino, cominciarono a cadere anche altri muri, ideologici, politici, culturali.

Il 14 ottobre, faremo incontrare, mescolandole, culture e tradizioni che la storia ha diviso: quella del movimento operaio, socialista, quella del cattolicesimo sociale e democratico, quella laica, repubblicana, ambientalista. Un Partito nuovo animato sì, dai migliori valori del riformismo italiano, ma che possieda la capacità di guardare alle esperienze di cambiamento che vengono al di fuori di noi stessi e dei nostri tradizionali confini.

Per ridare forza e credibilità alla politica, rompere quel circolo vizioso tra società corporativa e una politica debole perché frammentata, il 14 ottobre porteremo a compimento un percorso storicamente inedito. Due Partiti decidono di superare se stessi, per fare una cosa più grande nell’interesse del Paese. Stiamo decidendo di unirci, consapevoli che fino ad oggi, invece, in Italia di fronte ai cambiamenti si è risposto con la chiusura ideologica, e quindi con la divisione e le scissioni. Il Pd nasce, invece, non dal notaio, ma da un atto di lungimiranza e responsabilità di dirigenti nazionali, militanti ed iscritti, ai quali deve andare il rispetto di tutti. Un partito non si inventa, ne si improvvisa.

Il 14 ottobre, caro Sindaco, saremo, dunque, chiamati ad una sfida importante. Sarà una straordinaria occasione per rinnovare la politica, riconquistare la fiducia dei cittadini e aprire una nuova stagione. Tanto maggiore sarà l’affluenza ai seggi, tanto meglio avremo assolto, insieme, a questa nostra missione: costruire un partito nuovo per il nuovo secolo.

Di tutto questo, sarai e saremo tra i protagonisti.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 15 settembre 2007 - 948 letture

In questo articolo si parla di