Teatro Pergolesi: in vendita gli abbonamenti per la 40° stagione lirica

30/11/-0001 -
Biglietteria del Teatro Pergolesi aperta per acquistare i nuovi abbonamenti alla 40esima Stagione Lirica di Tradizione del “Pergolesi”, con le tre opere in cartellone (La Bohème, Werther e Lucia di Lammermoor), programmate da ottobre a dicembre.

da Fondazione Pergolesi Spontini
www.fondazionepergolesispontini.com


I nuovi abbonamenti al cartellone lirico 2007 saranno in vendita dal 15 al 21 settembre, con prezzi da 60 a 144 euro. La prevendita dei biglietti avrà luogo dal 29 settembre 2007 (diritto di prevendita 1 euro fino al giorno precedente lo spettacolo); per le opere i singoli biglietti vanno da 12 a 60 euro, per il Concerto lirico da 10 a euro 22 euro.

Sono previste riduzioni riservate a Soci Coop, correntisti Banca delle Marche, ad altre tessere convenzionate (Touring Club, Arci, Jesi e la sua Valle, Uisp, Aics, Proloco Jesi, Fidapa, Uncalm, buoni pasto Buon Chef, Libera Università degli Adulti di Ancona, Università Adulti della Mediavallesina, Elica Card), a gruppi minimi di 10 persone, Cral, over 65 e under 26.

La prevendita dei biglietti si svolge inoltre anche presso tutte le filiali della Banca delle Marche, tramite on line con carta di credito e o ancora con carta di credito telefonando al Numero Verde 800.90.70.80 (da cellulare e dall’estero 06.48.07.84.00).

La stagione lirica, organizzata dalla Fondazione Pergolesi Spontini, si aprirà il 12 ottobre alle ore 21 con uno dei titoli più amati dal pubblico, La bohème di Giacomo Puccini, proposta dal regista Ivan Stefanutti in un allestimento che ricorda i vecchi film in bianco e nero a cavallo tra le due guerre, ed evoca la Parigi inquieta ed anticonformista di Picasso, Henry Miller, Cocteau, Sartre e Prévert. Carlo Montanaro dirige l’Orchestra Filarmonica Marchigiana e un cast di giovani promesse. Il coro sarà il Lirico “Vincenzo Bellini" diretto da David Crescenzi. Le repliche saranno sabato 13 ottobre alle ore 21 e domenica 14 ottobre alle ore 16.

Dopo 18 anni di assenza dal Pergolesi, dal 7 novembre (repliche il 9 e l’11 novembre), andrà in scena Werther di Massenet in un nuovo allestimento diretto da Donato Renzetti con la regia di Paul-Émile Fourny. Il tenore spagnolo Antonio Gandia interpreta Werther; Anna Bonitatibus debutta nel ruolo di Charlotte. Nel cast: Armando Ariostini (Borgomastro), Vittorio Prato (Albert), Alessandro Cosentino (Schmidt), Luca Dall’Amico (Johann), Rocio Ignacio (Sophie).

Terzo titolo operistico sarà Lucia di Lammermoor di Donizetti, il 30 novembre ed il 1 e 2 dicembre, con la direzione di Vito Clemente e la regia di Italo Nunziata. L’opera, che torna al Pergolesi dopo 12 anni di assenza, è un nuovo allestimento in coproduzione tra Teatri S.p.A di Treviso, Fondazione Pergolesi Spontini, Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno, Fondazione Teatro La Fortuna di Fano, Teatro dell'Aquila di Fermo. Lucia sarà interpretata da Valeria Esposito e da Uran Urnasan, Lord Enrico Ashton da Stefano Antonucci e Gian Piero Ruggeri (1/12), Edgardo da Bülent Bezdüz e Shalva Mukeria (1/12). Israel Lozano è Arturo, Giovanni Furlanetto è Raimondo, Monica Sesto e Svetlana Trofanchouk (1/12) interpretano Alisa, Antonio Feltracco è Nomanno.

La stagione lirica del Teatro G.B. Pergolesi si chiude il 7 dicembre alle ore 21 con il Concerto Lirico dedicato a Beniamino Gigli, in occasione del 50esimo anniversario dalla morte del grande tenore nato a Recanati il 20 marzo del 1890.

INFO: Tel. +39 0731 202944. BIGLIETTERIA: Tel. + 39 0731 206888 (dal martedì al sabato, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 17 alle 19.30; dal 7 al 16 settembre la biglietteria rimarrà aperta tutti i giorni e da un’ora prima dell’inizio degli spettacoli nelle diverse sedi).





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 settembre 2007 - 1171 letture

In questo articolo si parla di