Travolto da un tir mentre spinge l'auto in superstrada: è grave

2' di lettura 30/11/-0001 -
In fin di vita dopo essere stato investito da un tir mentre spingeva il suo van in panne in superstrada.

di Marco Catalani
marco@viverejesi.it


Sono gravissime le condizioni di M.M., 42enne di Offagna, in prognosi riservata a Torrette dopo un tremendo incidente sulla statale 76.

Attorno alle 11 di ieri l’uomo, rimasto in panne per strada, stava spingendo il suo Opel Combo lungo la corsia di marcia per tentare di arrivare ad una piazzola di sosta. A pochi metri dall’area di sosta di Coppetella, un tir che viaggiava sulla stessa corsia lo ha travolto. Al volante del tir un 30enne polacco.

L’urto ha fatto volare l’uomo sulla corsia di sorpasso, di fianco al new jersey mentre il mezzo è schizzato contro il cartello che segnala Coppettella Est ed è finito nella scarpata a bordo strada. Sul posto la Polizia Stradale di Fabriano e i Vigili del Fuoco di Jesi, oltre all’eliambulanza del 118, atterrata sulla carreggiata. La superstrada è rimasta chiusa per 45 minuti in direzione Ancona. Sottoshock l’autista del camion. Per ascoltare la sua testimonianza la Polizia ha dovuto chiamare un traduttore, visto che il 30enne oltre alla sua lingua conosceva solo pochi vocaboli d’inglese.

Il camionista ha riferito di aver visto il mezzo ma di essersi reso conto solo all’ultimo che non era in marcia. Stando ad alcuni testimoni, altri mezzi pesanti, avevano avvistato il mezzo in panne, riuscendo comunque ad evitare l’urto all’ultimo secondo.

Nelle foto il van incidentato e la disperazione dell'autista del tir.








Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 18 settembre 2007 - 2037 letture

In questo articolo si parla di





logoEV