Investe due giocatori dopo la partita della Jesina e scappa

30/11/-0001 -
La Jesina Calcio esprime la sua solidarietà al giovane Daneiele Spoletini investito da un’auto domenica pomeriggio dopo la gara Jesina-Montegiorgio, lungo il vialetto che conduce allo stadio.

dalla Jesina Calcio


Il conducente dell’auto investitrice sulla quale si trovava anche il calciatore del Montegiorgio Sartori ometteva di prestare soccorso al giovane caduto rovinosamente a terra dopo aver riportato lesioni.

Legittima l’indignazione dei presenti tra i quali anche un dirigente Leoncello per il comportamento dei due uomini che poi si facevano accompagnare, sebbene investitori, al pronto soccorso.

La Jesina coglie l’occasione per ringraziare le Forze dell’Ordine che hanno impedito la reazione dei tifosi e auspica che l’ingresso dei calciatori ospiti allo stadio avvenga nel futuro con i mezzi di trasporto ufficiali della società ospitata e non illegittimamente con mezzi privati in spazi in cui è vietato il transito veicolare.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 20 settembre 2007 - 981 letture

In questo articolo si parla di