Polizia municipale: più presidi e corsi di formazione

30/11/-0001 -
Maggiori presidi sul territorio - come quelli in corso in questi giorni nel progetto sperimentale condiviso con le circoscrizioni e particolarmente apprezzato dai cittadini - ma anche corsi di formazione e aggiornamento per un vigile urbano più presente e più preparato nel fornire risposte concrete alla comunità.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


Su questi due fronti l’Amministrazione comunale è fortemente impegnata, nella piena consapevolezza che la polizia municipale rappresenta un punto di riferimento imprescindibile per il cittadino: Un punto di riferimento sia nella percezione della presenza delle istituzioni comunali sul territorio, sia nel senso di sicurezza nelle azioni quotidiane.

Da queste premesse trae origine la partecipazione del sindaco Fabiano Belcecchi, dell’assessore alla polizia municipale Daniele Olivi e di cinque tenenti del corpo di polizia municipale di Jesi alla tre giorni sulla “polizia locale” appena conclusasi a Riccione. Un appuntamento considerato uno dei momenti di confronto per antonomasia tra gli addetti a questo importante settore.

Se da un punto di vista politico istituzionale l’occasione ha permesso di confrontarsi sull’immagine della polizia municipale che emerge da sondaggi condotti a livello nazionale e su come intervenire per rafforzare tale figura in un rapporto di fiducia con la comunità, sotto il profilo operativo l’incontro ha approfondito le principali tematiche di competenza dei vigili urbani e dunque la sicurezza stradale, i controlli edilizi, l’annona e il commercio, la tutela ambientale.

“Cedo che questi momenti di aggiornamento - ha sottolineato l’assessore Olivi - siano estremamente importanti perché permettono al corpo di polizia municipale di poter sempre meglio formarsi con l’obiettivo di rinsaldare sempre più il rapporto con la comunità. In un momento in cui la polizia locale è chiamata a fornire risposte a nuovi bisogni e nuove esigenze, la presenza costante sul territorio unitamente ad una formazione mirata rappresentano due strategie parallele che mirano in questa unica fondamentale direzione”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 22 settembre 2007 - 1462 letture

In questo articolo si parla di