Maiolati: sistemazione per i marciapiedi e l'asfalto di Moie

30/11/-0001 -
Le vie centrali e la piazza del Mercato di Moie sono interessate da una serie di lavori, che rientrano nel progetto di recupero e riqualificazione del centro abitato della popolosa cittadina portati avanti dall’Amministrazione comunale.

dal Comune di Maiolati Spontini
www.comune.maiolatispontini.an.it


Gli interventi stanno interessando al momento via Cavour e proseguiranno in piazza del Mercato e via Trieste, le zone dove si svolge il mercato settimanale del martedì, che verrà di conseguenza spostato temporaneamente in via Manzoni a partire dal prossimo 2 ottobre.

Sia i residenti che gli ambulanti hanno avuto comunicazione delle modifiche, che resteranno in vigore fino al termine dei lavori. La direttrice via Trieste-via Giovanni XXIII è la seconda per importanza dopo via Risorgimento. Il progetto prevede il rifacimento dei marciapiedi e del manto stradale e la realizzazione di spazi fruibili e arredi urbani in piazza del Mercato. I nuovi marciapiedi verranno realizzati in parte in mattoncini autobloccanti e in parte, nella zona del centro, in porfido. In piazza del Mercato verranno realizzati spazi fruibili e verrà sistemato l’arredo urbano. I lavori prevedono anche interventi al sistema di convogliamento delle acque meteoriche.

Per le opere nel centro di Moie e per l’intervento di depolverizzazione e sistemazione di due strade rurali, via Vallati e via Tufi, l’Amministrazione comunale ha previsto un finanziamento complessivo di circa 500 mila euro. “I lavori appena iniziati – commentano il sindaco Giancarlo Carbini e l’assessore ai Lavori pubblici Umberto Domizioli – rappresentano un’opera molto importante che costituisce un’ulteriore fase di recupero e riqualificazione del centro abitato di Moie che proseguirà con i lavori in piazza Santa Maria, per i quali siamo in attesa del parere della Sovrintendenza, e con quelli nella parte più antica di Moie, il rione delle Casette, che saranno inseriti nel bilancio 2008”.





Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 26 settembre 2007 - 960 letture

In questo articolo si parla di