Imprese in corsa per sponsorizzare il verde pubblico cittadino

30/11/-0001 -
Sono già diverse le imprese che hanno acquisito informazioni per partecipare al bando per la sponsorizzazione di aiuole, piccole aree verdi e rotatorie del Comune di Jesi. Il bando, che scadrà il prossimo 12 novembre, è rivolto come noto a tutti coloro che sono pronti ad eseguire a propria cura interventi di nuova sistemazione o di manutenzione di spazi pubblici distribuiti nel territorio comunale.

dal Comune di Jesi
www.comune.jesi.an.it


Oltre al senso di appartenenza alla città e all'impegno diretto per migliorarla dal punto di vista estetico, chi aderirà all'iniziativa otterrà un positivo ritorno di immagine con la riproduzione di logo, marchio o nominativo in cartelli che saranno installati nell'area che hanno scelto di sponsorizzare. Visibilità agli sponsor verrà data anche sul sito internet e sul materiale informativo del Comune di Jesi.

Come già anticipato a suo tempo, per partecipare al bando, le imprese, le società, gli enti e le associazioni interessate dovranno presentare in Comune la relativa proposta progettuale, seguendo le indicazioni previste nella relativa modulistica che si può reperire all'Ufficio relazioni con il pubblico (info 800 580084) o scaricabile dal sito internet www.comune.jesi.an.it alla sezione bandi. L'Amministrazione comunale, per agevolare gli interessati nella predisposizione del relativo materiale, ricorda che l’Ufficio Verde Pubblico (0731 538422) è a disposizione per concordare tipologie di sistemazione o di interventi in linea con i programmi di intervento del settore opere pubbliche.

Tutte le proposte pervenute verranno valutate da una commissione appositamente costituita, composta da tecnici, amministratori e presidenti delle circoscrizioni. In linea generale, la valutazione terrà conto, delle qualità dello sponsor in termini di fiducia e di immagine, degli effetti di ritorno sulla pubblicizzazione dell’avvenimento, del relativo valore economico e della convenienza dell’Amministrazione ad acquisirlo nella propria disponibilità.

Nel caso in cui pervengano due o più proposte in relazione alla stessa area, l’assegnazione verrà fatta sulla base dei seguenti criteri: qualità tecnico-artistica della proposta, convenienza economica (da intendersi come valore della partecipazione dello sponsor), durata del periodo di manutenzione offerto, possibilità di miglioramento e di sviluppo del servizio offerto dall'Amministrazione ai propri utenti.

La decisione di avvalersi di un bando per coinvolgere i soggetti privati nella sponsorizzazione delle aree verdi è stata adottata dall'Amministrazione comunale per consentire a chiunque di essere preventivamente informato sull'opportunità concessa e dunque di formulare la propria proposta in condizioni paritetiche. La visibilità concessa attraverso i cartelli informativi e soprattutto il piacere di offrire il proprio contributo per qualificare al meglio uno degli spazi verdi presenti in città lasciano prevedere, analogamente a simili esperienze sperimentate in altre città, una significativa adesione.




Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 06 novembre 2007 - 1104 letture

In questo articolo si parla di