Sul vigile di quartiere scatta la protesta dei cittadini

30/11/-0001 -
Sono i residenti del quartiere San Giuseppe a lamentarsi per il nuovo servizio inaugurato dal Comune lo scorso agosto. Troppe multe e in più i vigili, stando alle segnalazioni dei commercianti occupano con i loro mezzi i posti auto della clientela.

di Marco Catalani
marco@viverejesi.it


Così ieri mattina in via San Giuseppe.
Un furgone e due automobili della Polizia Municipale a prendere il posto delle auto, “anziché utilizzare lo spazio di fronte della scuola elementare Garibaldi. Così non permettono il parcheggio dei clienti e impediscono il carico e scarico delle merci per le attività commerciali” dicono i commercianti del posto.
Il progetto di vicinanza era partito a fine estate su richiesta dei presidenti delle circoscrizioni: presidi informativi e pattuglie a piedi, a cadenza settimanale per meglio collegare i cittadini con le istituzioni.
Dopo una prima fase sperimentale il Comune aveva avvisato tutti. “Nei prossimi periodi partiranno anche le sanzioni a chi sgarra”. Ed ecco infatti arrivare con l’autunno le prime multe. “Sembrano essere venuti qua per autofinanziarsi” dicono ora i residenti.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 08 novembre 2007 - 1079 letture

In questo articolo si parla di