A Jesi la nazionale Under 19 a caccia di un posto per gli europei 2008

30/11/-0001 -
Girone marchigiano per l’Under 19 di Francesco Rocca che inizia il cammino di avvicinamento al campionato europeo del prossimo luglio in Repubblica Ceca.

di Marco Catalani
marco@viverejesi.it


Arrivati domenica scorsa nelle Marche, gli azzurrini si stanno preparando per questo primo ciclo di gare che li vedrà alle prese con i parietà di Croazia, Montenegro e Malta. Si tratta di un primo passo. Le prime due accederanno ad un secondo girone eliminatorio fino ad arrivare alle otto candidate alla fase finale. Gara d’esordio, al Comunale di Castelfidardo sabato alle 14.30 contro il Montenegro, mentre Croazia e Malta si affronteranno, stessa data e ora, al Comunale di Jesi.

Ieri, per i ragazzi di Rocca, seduta di allenamento al campo sportivo di Polverigi. Domani nella vigilia dell’esordio, rifinitura al sintetico di Castelfidardo (dalle 15), mentre nei prossimi giorni (domenica, martedì e mercoledì) gli allenamenti pomeridiani si svolgeranno al campo di Camerano, appena un paio di cento metri dall’hotel Tre Querce dove alloggia la squadra. Così ha deciso lo staff della Nazionale per evitare troppi spostamenti in pullman dopo che la Figc regionale aveva proposto altri campi in erba. “Speriamo di presentarci bene – auspica il ct Rocca – e di andare avanti nelle qualificazioni all’Europeo e poi al Mondiale”. Lunedì, Italia – Malta (14.30 a Jesi) e Croazia – Montenegro (a Castelfidardo). Giovedì 15, sempre alle 14.30, invece, ultimo match per gli azzurri contro la Croazia. Anche stavolta a Castelfidardo mentre Jesi ospiterà Malta - Montenegro.

Un periodo intenso per i giovani calciatori tra mattinate di studio e pomeriggi d’allenamento, alla caccia di un traguardo sportivo importante. Non mancheranno i momenti di svago. Per martedì, la Figc ha organizzato per tutti una mini gita alle grotte di Frasassi.

Questi i convocati. Portieri: Fiorillo (Sampdoria), Gabrielli (Lecce). Difensori: Brighenti (Chievo Verona), Bruscagin (Milan), Darmian (Milan), Gentili (Atalanta), Legittimo (Lecce), Tagliani (Fiorentina). Centrocampisti: Marrone (Juventus), Mazzarani (Cisco Roma), Palumbo (Napoli), Poli (Sampdoria), Raggio Garibaldi (Genoa), Viola (Reggina). Attaccanti: Nocciolini (Palermo), Eusepi (Genoa), Morbidelli (Cisco Roma), Okaka (Modena).

Per ospitare gli azzurri i due stadi di Jesi e Castelfidardo sono stati tirati a lucido. Rizollato completamente il campo jesino, che inizialmente non aveva passato l’ok dei responsabili federali e ristrutturati gli spogliatoi dell’impianto fidardense. Per far posto alla nazionale la Jesina ha dovuto rivedere un po’ il suo calendario nel campionato di Eccellenza giocando domenica scorsa sul neutro di Moie. La gara contro il Piano San Lazzaro invece sarà posticiperà a martedì, in notturna alle 20.30.

Soddisfatti i due sindaci Fabiano Belcecchi e x Soprani. “Siamo contenti di essere stati scelti per questa importante manifestazione – dice Belcecchi – è una possibilità in più di promozionale uno sport già molto praticato in città”. Gli fa eco Soprani. “Per noi è la prima esperienza del genere ed è il premio per la crescita che hanno avuto gli impianti a Castelfidardo negli ultimi anni”.






Questo è un articolo pubblicato il 30-11--0001 alle 00:00 sul giornale del 09 novembre 2007 - 1854 letture

In questo articolo si parla di